19
Apr

Al microfono di youmark Giacomo Lopopolo, Cfo JWT, sottolinea come ‘Impossible Target’ non esaurisca la sua mission con questa maratona, lavorando anche in futuro riguardo alle aree: preparazione atletica personalizzata, raccolta benefica, parte nutrizionale e fashion. Ed è pure squadra riconosciuta dalla Federazione Atletica Leggera con già all’attivo 60 atleti tesserati.

Mentre Simone Leo, direttore gara, racconta i dettagli di Ultra Milano e di come veramente spinga le performance atletiche sopra il possibile.

Il tutto dando appuntamento a Milano al prossimo 29 aprile, quando alle ore 10, alla Darsena di Porta Ticinese alla presenza del Sindaco della città Giuseppe Sala, la gara avrà inizio. Il percorso poi attraverserà la pianura padana, 3 regioni italiane e 54 comuni, correndo tra risaie, innumerevoli centri storici, tra cui Pavia e Tortona, dove inizierà a risalire l’appennino ad Ovada e Masone, scollinando il Passo del Turchino e sbucando infine lungo la costa all’altezza di Voltri e da lì lungo la riviera fino a destinazione.

Al vincitore andrà la medaglia appositamente realizzata, dopo un contest creativo, da Alberto Iob, Graphic Designer, Illustrator e Art Director, e sino a allora esposta nel Tempio del Design. Il legame di Ultra Milano con La Triennale è particolarmente profondo quest’anno, visto che l’edizione è dedicata alla memoria di Claudio de Albertis, Presidente della Triennale, recentemente scomparso.










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie