Youmark

A Milano arriva lo ‘ZeroZeroZero Store’ che svela i segreti del narcotraffico, anche online da un’idea di M&C Saatchi per il nuovo programma Sky

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Cos’hanno in comune un dentifricio, una confezione di caffè, un reggiseno e un libro di fiabe per bambini? Apparentemente niente, ma in realtà molto di più di quello che ci si possa immaginare. Sono, infatti, alcuni fra gli oggetti più impiegati per il trasporto di cocaina: lo denuncia Roberto Saviano nel suo libro ZeroZeroZero, da cui è tratta l’omonima serie Sky Original creata da Stefano Sollima, Leonardo Fasoli e Mauricio Katz, in onda dal 14 febbraio.

Il lancio di questa serie è stato affidato all’agenzia M&C SAATCHI, che per l’occasione ha aperto il primo temporary store di oggetti utilizzati dal narcotraffico: ZeroZeroZero Store.

L’impatto è stato quello di entrare in un negozio che vende un po’ di tutto: giocattoli, biancheria e persino pezzi d’arte. Si veniva accompagnati in un percorso alla scoperta di questi oggetti ma fin da subito era chiaro che qualcosa non andava. Atmosfere cupe, musica inquietante di sottofondo, articoli apparentemente scollegati l’uno dall’altro. Solo alla fine c’era la rivelazione da parte dei commessi: gli oggetti non sono in vendita, ma ciò che li accomuna è il fatto che siano usati per trasportare cocaina.

Il percorso continuava al primo piano, dove gli articoli erano squartati per mostrare la cocaina all’interno ed esposti in teche come un veri pezzi di museo. Accanto a loro le spiegazioni ed esempi reali, così che ogni visitatore potesse scoprire davvero il mondo inquietante che si nasconde dietro gli oggetti più insospettabili.

ZeroZeroZero Store ha aperto l’8 e il 9 febbraio in Largo Carrobbio 2 a Milano, ma è ancora possibile vivere l’esperienza online.

Nell’idea di M&C Saatchi Milano fiction e realtà si contaminano per offrire un’esperienza ad alto contenuto emozionale per coinvolgere e sensibilizza il pubblico in prima persona.

Credit

M&C Saatchi

Executive Creative Director e Partner: Luca Scotto di Carlo e Vincenzo Gasbarro
Creative Director: Daniele Dionisi, Paolo Perrone
Copywriter: Sofia Sasso
Art Director: Giulia Trimarchi
Head of UX/UI Design: Leopoldo Schutz
Digital Designer: Christian Rosin
Account: Eleonora Guidolin
Digital Producer: Alessia Serino
Production Director: Federico Fornasari

Utopia

Executive producer: Federico Fornasari
Producer: Lorenzo Alaimo
Assistente di produzione: Elisa Shvechuck
Regia: Giovanni Iavarone
Direttore della fotografia: Piermaria Agostini
Editor: Francesco De Giorgi
Graphic Designer: Lorenzo Guagni
Fotografia: Luca Ava
Production designer: Claudia Bagordo
Scenografie: Pollo Design
Allestimenti: ABC Production
Tech service: Giochi di Luce

Sky Italia

Director Brand&Communication: Andrea Toscano
Cinema&Entertainment Communication Manager: Cristina Cipriani Cinema&Entertainment Senior Communication Specialist: Daniela Sirtori Head of Marketing Production: Annalisa Orsi
Marketing Production Manager: Magnabosco Federica
Marketing Strategy Director: Umberto Giolito
Digital Marketing Manager: Simona Melani
Digital Media Planner: Alessandra Nido
Digital Campaign Specialist: Fulvia Favore
Influencer Marketing Manager: Francesca Gonzales

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy