Interactive

WhatsApp Business, 50 milioni di utenti e nuove funzionalità per avvicinare le aziende ai loro clienti

Le aziende di tutto il mondo si stanno preparando a riaprire e a espandersi online. Ora più che mai, è importante che i loro clienti possano contattarle in modo semplice e immediato per porre domande, richiedere informazioni o cercare il prodotto giusto da acquistare.

A partire da oggi (9 luglio), i 50 milioni di utenti che utilizzano WhatsApp Business, così come le migliaia di imprese che utilizzano le API di WhatsApp Business, potranno essere contattati più facilmente. Nuove funzionalità permettono infatti di avviare una chat su WhatsApp con aziende o piccole attività e visualizzare i loro prodotti e servizi.

Avviare una chat con un’azienda utilizzando il codice QR

Il codice QR funziona come una porta d’ingresso digitale che agevola l’interazione iniziale con un’azienda. Fino a oggi, ogni volta che ci si imbatteva in un’attività interessante, era necessario aggiungere manualmente il numero WhatsApp ai propri contatti. Ora, per avviare una chat con un’azienda, è sufficiente eseguire la scansione del codice QR esposto in vetrina, riportato sulla confezione di un loro prodotto o stampato sulla ricevuta.

Ad esempio, Ki Mindful Wearing, un marchio brasiliano di abbigliamento sportivo che ha già testato questa funzione, riporta i codici QR sulle confezioni e sulle etichette dei prodotti, in modo che i clienti possano contattarli tramite WhatsApp per ricevere assistenza.

Una volta inquadrato il codice QR, si aprirà una chat con un messaggio precompilato e modificabile, impostato dall’attività per avviare una conversazione. Con gli strumenti di messaggistica di WhatsApp Business, le aziende possono rispondere velocemente ai messaggi, inviare informazioni e condividere il proprio catalogo.

Per cominciare a utilizzare il codice QR, le aziende possono seguire questi semplici passaggi. I codici QR sono disponibili per tutte le attività del mondo che utilizzano l’applicazione o l’API di WhatsApp Business.

Condivisione del catalogo dei prodotti o servizi di un’azienda

I cataloghi consentono alle attività di mostrare i loro prodotti e servizi, agevolando così le vendite. Dal loro lancio avvenuto lo scorso anno, i cataloghi sono diventati uno strumento molto utilizzato per interagire con le aziende su WhatsApp. E ogni mese oltre 40 milioni di utenti visualizzano i cataloghi su WhatsApp.

Per facilitare la ricerca dei prodotti, da oggi i cataloghi e i singoli articoli possono essere condivisi sotto forma di link su siti web, Facebook, Instagram e qualsiasi altro canale. E se si desidera condividere un catalogo o un articolo con amici o familiari, basta copiare il link e inviarlo tramite WhatsApp o qualsiasi altra applicazione.

I link ai cataloghi sono disponibili in tutto il mondo e le aziende possono ottenere ulteriori informazioni su come condividerli in questo articolo.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy