Interactive

Parte la nuova stagione di RDS Next, la social radio dedicata alla Generazione Z. Palinsesti confermati e tante novità previste a partire da ottobre

Riparte la scuola e riparte anche la stagione di RDS Next, la social radio attiva sulle piattaforme digitali dedicata alla Generazione Z, che più utilizza i social media. Arrivata al terzo anno di vita, RDS Next, vanta il primato di radio italiana numero uno su TikTok con 252 mila follower, una forte presenza su Twitch, con crescita dovuta anche alla partnership con la Gialappa’s Band durante gli Europei di calcio, e presenza live su Instagram e attraverso l’app dedicata.

La programmazione di RDS Next riparte il 13 settembre e vedrà ancora protagoniste alcune delle principali webstar del Paese, tra influencer e content creator. Confermati i palinsesti, con tanti appuntamenti giornalieri a partire dalle ore 14.00. I conduttori saranno Jody Cecchetto, Valeria Vedovatti, Virgitsch, Anthony Ipants, Tony RedNose e Davide Semilia, oltre alla partecipazione costante delle superstar Elisa Maino, Marta Losito, Cecilia Cantarano e Zoe Massenti. Previste, infine, importanti novità già a partire dal mese di ottobre, con nuovi sensazionali arrivi nel cast.

“Stiamo rinnovando il progetto RDS Next dopo aver ottenuto risultati così importanti nel corso delle prime due stagioni”, commenta nella nota Massimiliano Montefusco, General Manager di RDS 100% Grandi Successi. “Nei prossimi mesi vogliamo continuare a essere percepiti come il punto di riferimento per tutti i giovani che rientrano nella fascia d’età che va dai 16 ai 24 anni, offrendo loro una pluralità di voci, contenuti e linguaggi. Vogliamo quindi regalare una visione del mondo che possa essere il più possibile vicina ai loro interessi, cercando di spaziare tra tematiche importanti come i contrasti sulle diversità, le battaglie green, i social topic più trendy, le relazioni sentimentali, gli amici o ancora la moda e la musica”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy