Updating

IF! Italians Festival, il programma è ufficiale. Tra il resto, segnatevi, alle 19.00 del 10 novembre Youmark e IF! vi regalano ‘Intelligenza e creatività: Leonardo da Vinci. Con Vittorio Sgarbi’. Una sintesi del percorso narrativo che il critico d’arte propone per esteso nello spettacolo al grande genio dedicato e che i milanesi potranno vedere al Teatro Manzoni dal 19 al 24 marzo 2019

A due settimane dal suo inizio, IF! Italians Festival – evento internazionale dedicato alla creatività organizzato e promosso da ADCI – Art Directors Club Italiano Assocom in partnership con Google – alza il sipario sull’edizione che si terrà dall’8 al 10 novembre presso BASE Milano, presentandone le linee guida e il programma.

“Milano e la creatività hanno un rapporto intenso e indissolubile, un legame che va dall’arte alla moda passando per il design e la pubblicità. Una vera spinta emotiva a trovare e sperimentare nuovi linguaggi espressivi, nuove modalità d’impiego dalla tecnologia come nuove opportunità di business che sono un tratto distintivo del DNA di questa città, di chi la abita e di chi qui lavora”, commenta nella nota l’Assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Commercio, Moda e Design Cristina Tajani, che prosegue: “La tre giorni di IF! Italians Festival costituisce un vero e proprio momento di confronto tra addetti ai lavori per capire e delineare come sta evolvendo la comunicazione e la creatività ma soprattutto rappresenta un’occasione   importante per tanti giovani che proprio in questo settore vogliono costruire il proprio futuro professionale”.

“Per la nostra quinta edizione abbiamo voluto riportare l’attenzione sull’elemento cardine che caratterizza l’essere umano: la sua intelligenza. È stato assolutamente sfidante e allo stesso tempo emozionante organizzare il programma di questo Festival per rappresentare il complesso dell’intelligenza umana e le sue varie facce. Abbiamo costruito un palinsesto ricco, formativo in grado di far riflettere e pensare”, dichiara il Comitato Organizzatore di IF! Italians Festival. “Il supporto di partner importanti è la testimonianza del valore di questo evento. Il patrocinio del Comune di Milano, ad esempio, si inserisce in un percorso di valorizzazione territoriale che accoglie le esperienze internazionali ma conferisce assoluta qualità ai talenti nostrani mentre il sostegno di Google, da sempre al nostro fianco, quest’anno più che mai ha incarnato perfettamente il tema contribuendo con spunti utili a sottolineare quali grandi opere possano nascere dall’interazione tra tecnologia e pensiero”.

Si parte dall’intelligenza ingegnosa con Google, main partner di IF! Italians Festival, che aiuterà a capire come la tecnologia in tutte le sue declinazioni possa essere un utile strumento al servizio della creatività, grazie a diversi momenti di approfondimento che spaziano da YouTubeal machinelearning, fino al ruolo che l’Intelligenza Artificiale ricopre oggi. A parlare di questo sul palco di IF! nella giornata di apertura del Festival sarà DanielPadgett, design Lead per Google Search e Google Assistant, l’uomo che ha creato la grammatica per l’assistente vocale. Sempre in chiave IA, da segnalare la conversazione tra l’assistente vocale di Google e il creator di YouTube Guglielmo Scilla fino al contributo di Vincenzo Riili, Director Marketing dell’azienda. In occasione di IF! Google, infine, supporterà anche l’intelligenza giovanile con un contest dedicato agli under 28 che premierà il miglior 7 Day Brief Competition: 7 giorni per creare un contenuto davvero non skippabile.

PaolaMarazzini, Agency & Strategic Clients Director di Google in Italia: “La nostra partnership con IF! Italians Festival si rinnova per il quinto anno, saremo al fianco di Assocom e ADCI – Art Directors Club Italiano, per mettere al centro il sempre più attuale tema del machine learning e dell’intelligenza artificiale, e le sue connessioni con la creatività e l’intelligenza umana. Due realtà che si scoprono complementari. Machine learning e intelligenza artificiale possono diventare infatti potenti abilitatori, strumenti che possono aiutarci ad accelerare la nostra creatività ed esplorare le sue possibilità più profondamente che mai. Quest’anno siamo a IF! proprio per dimostrarlo”.

Si prosegue con l’intelligenza critica con la redazione di Wired che mostrerà come riconoscere e smascherare le fake news per arrivare a quella strategica, che rende possibile trasformare un hater in una leva di marketing per un brand, come racconterà Mary Sarnataro de LeIene.

La città di Milano, che a partire dai progetti di marketing territorialesi sta trasformando in un brand conosciuto in tutto il mondo, racconterà un progetto di intelligenza progettuale.

Sul palco di IF! Italians Festival ci saranno anche NickLaw (Chief Creative Officer Publicis Groupe and President Publicis Communications), GordonBowen (Founder & Global Chairman McGarryBowen), FerdinandoVerderi (Founder e Creative Director Johannes Leonardo) e altri esponenti della creatività nazionale e internazionale si interrogheranno e spiegheranno cosa significa essere un creativo oggi.

TheJackal parleranno di come catturare l’attenzione del distratto utente di YouTube, e dal nuovo format Le 10 domande comode comode con Sergio Spaccavento, Maccio Capatonda e il musicista Chris Costa.

Ilaria Naef, prima atleta italiana di WCMX (Wheelchair Motocross) parlerà della sua esperienza. Racconteremo, inoltre, insieme ad Alice Siracusano – AD di Luz, società attiva nella produzione e distribuzione di contenuti editoriali – e Gianna Martinengo – ideatrice di Women&Technologies – come l’intelligenza emotiva – sia essenziale per istruire l’Intelligenza Artificiale.

I Mokamusic racconteranno come le sette note nascondano un’intelligenza sociale che smuove le coscienze e aggrega le persone. Loredana Longo, artista catanese, mostrerà come l’intelligenza verbale può legarsi a quella visiva.

Si parlerà con Nielsen e i suoi ospiti anche di intelligenza visiva e di come rappresentare graficamente i Big Data in modo creativo e trasparente.

Caitlin Ryan racconterà l’intelligenza connettiva di Facebook, mentre Netflix, Spotify, Dazn e Google mostreranno come l’intelligenza sia in grado di superare le sfide più impegnative.

L’intelligenza narrativa troverà il suo protagonista in Fabio Rovazzi, qui nelle vesti di autore, regista e comunicatore prima che di cantante.

Non poteva mancare un intervento incentrato su colui che ha incarnato ogni tipo di intelligenza, ovvero il genio di Leonardo ,di cui ricorreranno i 500 anni dalla morte il prossimo anno, raccontato da Vittorio Sgarbi, che grazie a Youmark e IF! proporrà un’anteprima del suo spettacolo in programma al Teatro Manzoni dal 19 al 24 marzo 2019.

Per celebrare creatività e Human Intelligence, Youmark e IF! hanno infatti invitato Vittorio Sgarbi a raccontare il talento multiforme di Leonardo Da Vinci. Una sintesi del percorso narrativo che il critico d’arte propone per esteso in uno spettacolo al grande genio dedicato e che i milanesi potranno vedere al Teatro Manzoni dal 19 al 24 marzo 2019, in occasione del cinquecentenario della morte del mito rinascimentale. Un viaggio per riscoprire il grande fenomeno, premonitore della contemporaneità, eternamente attuale. Naturale per analogia di contesto, citare il record assoluto dei 450 milioni del suo Salvator Mundi e il relativo film-campagna firmato Droga5 (appuntamento il 10 Ottobre alle orec 19).

Infine, l’ex direttore editoriale di BuzzFeed Uk Tom Phillips mostrerà insieme ai Ceo di We Are Social le situazioni stupide che hanno fatto la storia.

A coronare il palinsesto di contributi, talk e tavole rotonde che animeranno le giornate di venerdì 9 e sabato 10 novembre, anche un percorso dedicato alla formazione.

programma integrale dei corsi

programma completo

5a edizione IF! ITALIANS FESTIVAL

8-9-10 novembre 2018

BASE Milano (via Bergognone, 34)

Organigramma IF! 2018

Comitato Organizzatore: Alessandra Lanza (Direttore Generale), Emanuele Nenna, Nicola Lampugnani, Davide Boscacci, Stefano Capraro, Marianna Ghirlanda.

Coordinamento Contenuti: Michele Boroni

Segreteria Organizzativa: Letizia Malatesta

Fundraising: Serena Martucci

Direttore di Produzione: Luana Aglieri

Creative Producer: Roberta Di Gennaro

Immagine Coordinata: Francesco Guerrera

Formazione: Chiara Lamera

Ufficio Comunicazione: Alessandro Turchi (pr e media relations), Simone Bisantino (digital e social)

Ufficio Stampa: Hotwire

Comunicazione digital e social: We Are Social