Creativity & Beyond

A+E Networks Italia lancia Knightfall e ‘sfida’ l’Europa con una campagna omnichannel curata da Social Factor

Il 23 maggio arriva in Italia la seconda stagione di Knightfall su History (in esclusiva su Sky, canale 407), evento mediatico che A+E Networks Italia ha scelto di lanciare grazie a una campagna di comunicazione omnichannel curata da SOCIAL FACTOR.

In onda dal 23 maggio ogni giovedì alle 21.50, la serie continuerà a raccontare le imprese dei Cavalieri Templari, ordine di monaci guerrieri del medioevo. A guidarli sarà ancora Landry, (interpretato da Tom Cullen), ma al suo fianco ci sarà anche Talus, un veterano delle crociate (interpretato da Mark Hamill alias Luke Skywalker di Guerre Stellari).

Per creare hype e dare maggiore visibilità alla serie, un’intuizione: la data di lancio della seconda stagione di Knightfall coincide infatti con la data di inizio delle Elezioni Politiche Europee, ovvero 23 maggio 2019.

La campagna omnichannel punta a catturare l’attenzione dell’opinione pubblica, prendendo in prestito il linguaggio propagandistico dei principali attori dell’arena politica italiana e utilizzandolo in chiave templare. In questo modo Landry, Talus e i altri personaggi di punta della serie, diventano dei veri e propri leader politici, calandosi nella bagarre della campagna elettorale.

La campagna ideata da Social Factor è stata lanciata sulla pagina ufficiale di Knightfall Italia il 10 maggio con il key visual più rappresentativo dell’iniziativa, a cui si collegano tutte le attività che si estendono a stampa, affissioni e guerrilla marketing a Milano e Roma.

Attraverso un’attività di Digital Pr sono stati coinvolti diversi influencer e community legate al mondo delle serie televisive e affini alle tematiche trattate da Knightfall, che alimenteranno il dibattito attraverso contenuti originali e stimoleranno le audience a prendere parte a una vera e propria scelta di campo: Prima i Templari!

Il progetto raggiunge il suo apice tra il 18 e il 23 maggio, giorno della première, che verrà trasmessa in simulcast su History, Blaze e Facebook.