20
Apr

Il riconoscimento viene consegnato oggi a Roma presso la Casa del Cinema.

Dunque, premio speciale del Sngci – Giornalisti Cinematografici al progetto della Marca Renault, nato da un’idea di Publicis Italia per una produzione Think Cattleya, che vede come protagonisti Alessandro Borghi, Aurora Ruffino e Nuova Renault Scenic. Perché “anche nel segno del marketing pubblicitario si può cogliere l’occasione di sperimentare un linguaggio inedito”.

La sceneggiatura, scritta da Nicola Guaglianone, racconta la storia di un giovane uomo elegante che mangia sashimi in un ristorante giapponese del centro storico di Roma. Si alza. Esce. E’ notte. La luce dei lampioni si riflette sui sampietrini in piazza proprio accanto alla famosa Fontana delle Tartarughe. Ed è lì che il giovane uomo vede una donna. Le va incontro e, una volta vicino, si accorge che si tratta di una sirena. La creatura acquatica respira a fatica e gli chiede aiuto. Deve raggiungere il mare altrimenti morirà… E allora un’auto sfreccia a tutta velocità lungo la Via del Mare. Sarà proprio quello il finale della storia scritta da Guaglianone e diretta da Mainetti o c’è qualcos’altro che si nasconde?

‘人魚 – Ningy’, ispirandosi alla modularità di Nuova Renault Scenic, si presenta al pubblico come un cortometraggio modulabile. Cambiando l’ordine dei 3 moduli che lo compongono si dà infatti vita a 6 storie differenti. Il tutto sulla piattaforma digitale nuovascenic.it/ningyo, attivata dopo il lancio.

 










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie