28
May

Schermata 2014-05-28 alle 10.27.20

A concludere una gara iniziata nella prima settimana di aprile che ha coinvolto cinque sigle, arriva la nota ufficiale di SEA Aeroporti di Milano.

Cernuto Pizzigoni & Partners, che già seguiva dal 2011 le attività di comunicazione SEA delle unit Corporate e Non-Aviation (la divisione preposta alle attività di marketing e commerciali sui parcheggi e lo shopping), diventa l’agenzia incaricata per tutte le operazioni di comunicazione dell’azienda degli aeroporti di Linate e Milano Malpensa.

Uno dei principali obiettivi della gara, e cioè una più puntuale sistematizzazione e integrazione delle attività di advertising, below the line, digital e social marketing, di prodotto, istituzionali e corporate del Gruppo, arriva a compimento.

Cernuto Pizzigoni & Partners, dunque, da un lato passerà a seguire anche, nella loro complessità, le attività della divisione Aviation, dall’altra estenderà le proprie competenze in modalità crossmediale.

In particolare si farà carico di tutti i progetti digitali specifici di ogni divisione del Gruppo e trasversali ad esse, inglobando anche il supporto di comunicazione su ogni media per la Customer Care, il Cargo, le attività per la Social Responsibility, la segnaletica aeroportuale e tutte le informazioni operative per passeggeri che transitano in aeroporto, i progetti di fidelizzazione, la presenza SEA in occasione di fiere etc.

Una sistematizzazione che acquista ancora maggior significato alla luce dell’intensificarsi delle operazioni di comunicazione del Gruppo. SEA si prepara infatti a un importante rilancio di Malpensa in virtù del recentissimo (ancora in corso) ampliamento con cui l’aeroporto non solo si prepara ad accogliere i milioni di visitatori dell’imminente EXPO 2015, ma soprattutto si ridefinisce per i partner commerciali che nei loro negozi nella Luxury Gallery – la nuova area dedicata allo shopping – si propongono con le griffe.

L’imminenza di EXPO 2015 spinge inoltre SEA ad accelerare sulle iniziative che rimettono l’efficienza del sistema aeroportuale lombardo al centro dell’attenzione internazionale, sia sul fronte b2c che su quello particolarmente sensibile del b2b, anche con attività che vanno al di fuori dei confini nazionali, soprattutto in quei paesi da cui l’incoming dei passeggeri è sempre più significativo, come Cina e Russia.

“Gli Aeroporti di Milano rappresentano un universo articolato che richiede un’expertise specifica e approfondita. Un patrimonio di conoscenze che abbiamo iniziato a fare nostro più di due anni fa e che adesso siamo fieri di poter mettere a disposizione di SEA in misura ancora più importante”, affermano nella nota Aldo Cernuto e Roberto Pizzigoni. Mentre Barbara Arioli sottolinea come “l’apertura sull’intero fronte di comunicazione di SEA, e in particolare sul digitale, comporti per l’agenzia di cui è partner una primaria responsabilità sia in termini di visione strategica che di puntualità tattica. Premesse indispensabili per continuare e rafforzare quella case history che un’azienda come SEA merita a pieno titolo”.










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie