06
Mar

Schermata 2017-03-06 alle 14.57.39

Il gruppo automobilistico francese PSA (Peugeot Citroen) ha annunciato ufficialmente l’acquisto della tedesca Opel per 1,3 miliardi di euro. Il gruppo, riporta k’Ansa, diventa così il secondo costruttore auto in Europa dietro Volkswagen. Dall’unione fra Psa e Opel nascerà una realtà da 4,3 milioni di veicoli, di cui 3 milioni in Europa, con 2 miliardi di utile grazie, come ha specificato il Ceo di Psa Carlos Tavares (nella foto), alla “progressiva convergenza delle piattaforme e dei motori”. Oltre all’acquisto di Opel e del marchio britannico Vauxhall, che spera far tornare in attivo entro il 2020, Peugeot-Citroen-Ds, riprenderà insieme alla banca BNP Paribas la filiale finanziaria di GM Europe per 900 milioni di euro. La divisione europea di Gm è in deficit, perdendo l’anno scorso 257 milioni di dollari. Psa punta ad un ritorno agli utili di Opel/Vauxhall nei prossimi tre anni.










Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie