Youmark

La nuova normalità e la crescita dell’Industria della detergenza, Cernuto Pizzigoni & Partners delinea la strategia per attaccare il mercato

Le conseguenze economiche e sociali del Covid-19 nel 2020 hanno avuto un impatto sul settore detergenti e prodotti per la manutenzione della casa ‘drogandone’, in un certo senso, le dinamiche e cambiandone alcuni connotati. Emerge un nuovo quadro nel quale i brand hanno l’opportunità di potenziare le proprie strategie di comunicazione.

Come hanno risposto all’aumento delle vendite nel corso delle prime fasi dell’emergenza? Quali sono le considerazioni che possono guidarne l’approccio nel breve periodo?

CERNUTO PIZZIGONI & PARTNERS, agenzia di comunicazione di Milano, ha analizzato la comunicazione del settore per individuare le linee guida strategiche che faranno la differenza nel medio periodo.

Ecco le principali considerazioni emerse.

Nel settore dei prodotti per la cura della casa l’attività di formazione sul corretto utilizzo è fondamentale. L’emergenza sanitaria ha fatto crescere l’attenzione verso questi messaggi creando un’opportunità per i brand di costruire associazioni forti nella mente dei consumatori.

Un repentino mutamento delle condizioni del mercato impone un altrettanto veloce mutamento delle strategie di comunicazione. Gran parte dei brand del settore hanno reagito in ritardo, spiega l’agenzia nella nota. Un’occasione persa per consolidare le quote di mercato e guadagnare posizioni nel medio periodo.

La situazione di emergenza globale ha dato un nuovo significato al concetto di corporate social responsibility, che arriva fino alla reingegnerizzazione dei processi aziendali. I brand possono avere un impatto profondo sulla vita delle persone e sulle comunità di cui fanno parte.

Ma come è possibile tradurre queste considerazioni generali in indicazioni strategiche per costruire una strategia di comunicazione nel breve-medio periodo?

La risposta dell’agenzia è in un modello strategico basato su 4 parole chiave.

– Responsabilità: i brand del settore hanno un ruolo determinante nel contribuire alla diffusione di corretti comportamenti di consumo per la tutela della salute delle persone.

– Empatia: i brand devono dimostrare vicinanza al consumatore nell’affrontare la crisi e la lenta ripresa. La comunicazione dovrà essere autentica: essere, non apparire.

Valori: i brand non possono limitarsi ad una comunicazione puramente incentrata sulle performance dei prodotti. Devono andare oltre, comunicando valori ed ideali.

– Omnicanalità: il lockdown ha costretto le persone a modificare le abitudini di acquisto con un’alterazione della composizione percentuale dei format distributivi. È quindi essenziale offrire un’esperienza continua su tutti i touchpoint.

Qui la ricerca completa, con l’analisi delle iniziative di comunicazioni più rilevanti del periodo.

Credit ricerca

Cernuto Pizzigoni & Partners

Massimiliano Trepiccione – Account Director & Partner

Anna Fontanetto – Account Manager

Edoardo Verea – Junior Account

Ruben Piemari Cereda – Digital Art Director

Barbara Arioli – Amministratore Delegato & Partner

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy