Youmark

ArteficeGroup vince la gara AEG e realizza uno spazio multi-esperienziale nel MediaWorld in viale Certosa a Milano

Si inaugura in questi giorni il flagship-store MediaWorld in viale Certosa a Milano. 

All’interno del progetto complessivo, realizzato dallo studio dell’architetto Fabio Novembre, si colloca la nuova boutique di AEG, brand del gruppo Electrolux. 

L’allestimento di questo spazio è stato progettato e realizzato interamente da ARTEFICEGROUP che si è affermata come vincitrice della gara bandita dall’azienda per identificare il fornitore a cui avrebbe affidato il lavoro. 

ArteficeGroup ha partecipato con il lavoro di due delle sue business unit: Artefice People & Brand e Espoworkr Retail & Exhibit Factory che hanno lavorato in sinergia basandosi sul Brand Language Design, il metodo di lavoro proprietario del gruppo. 

Artefice People & Brand, che verticalizza le sue competenze in ambito strategico creativo, ha contribuito con la creazione del concept di design Challenge The Expected. 

Mentre Espoworkr Retail & Exhibit Factory, la unit specializzata in retail ed esposizione, si è occupata di progettazione, ingegnerizzazione, produzione di tutti i materiali e dell’installazione dell’allestimento fin nei dettagli.

Lo spazio della Bottega dedicata ad AEG è di circa 47mq, è stato quindi necessario ottimizzarne l’uso per consentire al progetto di integrare le diverse funzioni previste,  prima fra tutte quella di show room per l’esposizione dei prodotti top di gamma; inoltre, sarà sempre presente un Brand Ambassador che, via tablet, può presentare tutti gli elettrodomestici non esposti nella Bottega. La location, poi, sarà animata durante il corso dell’anno con delle attività come showcooking e dimostrazioni; tutti gli elementi esposti per l’allestimento della cucina sono stati posizionati in un’unica direzione rivolta verso una gradinata a scomparsa, uno dei pezzi di design più funzionali del progetto, che permette al pubblico di sedersi comodamente per assistere all’evento, per poi sparire all’interno della parete liberando spazio quando non ci sono show in corso. La struttura espositiva centrale è sospesa come se levitasse sul pavimento e illuminata in modo da valorizzarne il design, mentre su cinque monitor vengono trasmessi in loop dei video di mood dei vari prodotti. La combinazione della color palette dello spazio insieme a quella delle luci punta a creare un ambiente firmato in maniera presente ma non invasiva dal brand.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy