Interactive

TV Connesse e Addressable Media: come comprendere meglio il futuro digitale della TV e della pubblicità. Giovedì 14 l’evento streaming di EAMI con IAB Europe

EAMI (European Addressable Media Initiative) – progetto europeo che aiuta Advertisers, Publishers e Sellers a navigare nel panorama degli addressable media e delle CTV – invita al seminario gratuito online incentrato sul futuro del mercato pubblicitario italiano che organizza online giovedì 14 luglio, ore|15-17 CEST.

L’incontro esplora con dati alla mano lo stato attuale del mercato – sfide e opportunità – con l’obiettivo di sviluppare linee guida pratiche per sostenere un futuro positivo e fornire potenziali soluzioni e indicazioni utili da seguire nel campo del targeting, della misurazione cross-mediale, dell’attribuzione e dell’ottimizzazione.

La fase di interviste e ricerca avviata con i principali player del mercato in Italia, UK, Francia, Germania e Spagna evidenzia svantaggi (privacy, anti-tracking, diversi modelli di qualità price/range/inventory tra i diversi canali multimediali nelle piattaforme di acquisto programmatico) e vantaggi (nuove soluzioni innovative, cookieless ID solutions, data clean rooms, authenticated data-matching e altre tecniche): scalabilità del pubblico, accesso ai dati proprietari, qualità dei dati e capacità di corrispondenza dei dati sono fattori critici ma emergono soluzioni favorevoli anche per gli editori più piccoli.

Con la supervisione di Ian Maude (direttore esecutivo PXI, Co-founder Iab Uk) e Jon Watts (Co-founder e direttore esecutivo PXI, MD Coalition for Innovative Media Measurement), EAMI è supportata da prestigiosi players: Amobee, Comscore, Finecast, LiveRamp, Lotame, Magnite, Neustar, OneTrust e PubMatic.

“Il passaggio dalla Linear TV alla Connected TV impatta sulla frammentazione dei media e dei contenuti, destinati a target specifici, con alcune implicazioni” – commenta in una nota Marco Ferrari, Expert Advisor EAMI – “tra le quali si segnalano l’evoluzione del panorama televisivo; il cambiamento del comportamento degli spettatori; la metamorfosi dell’ecosistema; le nuove dinamiche cross-mediali sul versante pubblicitario (svod, avod, pvod, tvod e fast); e infine le nuove opportunità per la pianificazione, il targeting e la misurazione della pubblicità”.

Per partecipare alla sessione, di cui Iab Europe è event Partner, è possibile registrarsi a questo link.

Related articles