Interactive

Prosegue l’esplosiva crescita di AR e VR. Il mercato globale supererà i 198 miliardi di dollari nel 2025

Ogni nuova previsione sull’importo che genereranno in futuro i mercati della realtà aumentata e virtuale sembra continuare a incrementarsi rispetto alle valutazioni precedenti. Un recente rapporto di MarketsAndMarkets ha stimato che il mercato AR crescerà da 10,7 miliardi di dollari nel 2019 per raggiungere 72,7 miliardi di dollari entro il 2024, con un CAGR previsto del 46,6% nel quinquennio. Un rapporto di Statista sui mercati AR / VR vede un valore per entrambi i mercati che crescerà a circa 160 miliardi di dollari per il 2023.

Tuttavia, una seconda valutazione, sempre di Statista, con una traguardo temporale più ampio di un paio d’anni, prevede di raggiungere i 198 miliardi di dollari nel 2025, per il solo mercato della Realtà Aumentata negli Stati Uniti.
Al di la del dibattito sui numeri, e senza poter oggi decidere quale cifra si rivelerà più fondata, tutte queste previsione sono concordi nell’indicare che questo comparto, quello della realtà aumentata e virtuale (e anche il promettente settore della Mixed Reality) è destinato a uno sviluppo esplosivo, indipendentemente dai diversi traguardi presi in considerazione.

Né potrebbe accadere diversamente, considerata la crescente accettazione da parte dei consumatori dei vari dispositivi di consumo avanzati disponibili per AR / VR, che vengono introdotti nella vita quotidiana a un ritmo rapido, un fattore importante nella crescita di questi mercati.

Oltre ai tradizionali settori dell’intrattenimento o della sicurezza, dove la presenza di queste tecnologie è già fortemente radicata, l’AR sta svolgendo un ruolo più importante anche nel settore sanitario, dove si è assistito a rapidi progressi tecnologici e vari tipi di apparecchiature di imaging sempre più avanzate sono state introdotte nel corso degli anni. Il settore sanitario ha infatti alcune delle applicazioni più importanti e pratiche dell’AR nell’attuale scenario di mercato. L’AR può essere utilizzata per fornire una osservazione virtuale di un paziente, in cui un chirurgo può vedere le condizioni delle parti del corpo su cui deve intervenire, aiutandolo a condurre interventi chirurgici meno invasivi possibili. L’uso della modellazione AR e della visualizzazione 3D, inoltre, sta mostrando la propria validità nel settore dovrebbe essere di grande aiuto per il settore sanitario. L’uso dell’AR trova la sua applicazione ideale in una pluralità di ambiti, dal miglioramento della forma fisica all’insegnamento dei materie complesse agli studenti di medicina, dalla formazione dei medici alla gestione della farmacia, alla cura e supporto dei pazienti dopo che hanno lasciato l’ospedale. L’intero comparto vede l’impiego di AR in crescita costante.

Un’altra innovazione sta infine guadagnando nuovo spazio in un settore già ‘colonizzato’, quello dell’entertainment. Il sistema Meridian di Radiant Images sta abbattendo la ‘quarta parete’ degli spettacoli cinematografici. Grazie a questo sistema, Meridian cattura – in live action – filmati che consentono allo spettatore di spostarsi e guardarsi intorno, pur mantenendo l’aspetto e la sensazione di un vero film. In altre parole, finora lo schermo fungeva da ‘quarta parete’ che separava il pubblico dall’azione che si svolgeva davanti ai loro occhi. Meridian rimuove questa separazione e porta il pubblico in un ambiente VR pur offrendo una qualità dell’immagine che conserva il realismo a cui lo spettatore è abituato. Ma lo spettatore può godere di una sensazione realistica e immersiva di presenza virtuale: sei gradi di libertà (come ricorda il nome 6DoF – Six Degrees of Freedom) che consentono movimenti avanti-indietro, lateralmente, su-giù o torcendo la testa.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy