Interactive

Perché aspettare un sito che si carica in un’ora e trentadue minuti
 può essere uno dei più bei ‘Momenti di Trascurabile Felicità’​. Plural agenzia social e content di tutto il progetto

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Per il lancio del sito ufficiale del film ​’Momenti di Trascurabile Felicità’​ la casa di distribuzione rilascia un’operazione resa particolare dalle voci dei protagonisti: Pif​, ​Thony ​e il regista ​Daniele Luchetti​.

Nessuno ha mai il tempo di riconoscere la felicità, a meno che non ci si fermi un momento. Un’ora e trentadue minuti, per esempio.

Questa l’idea di base del film di Daniele Luchetti ​Momenti di Trascurabile Felicità con Pif, Thony e Renato Carpentieri, in uscita il 14 marzo per 01 Distribution. Per far vivere a tutti la stessa esperienza, nasce un sito che si carica in un’ora e trentadue minuti: un tempo reso speciale dalle chiacchiere tra i protagonisti e dalle musiche del film.

Infatti, entrando nel sito ​www.momentiditrascurabilefelicità.it​, gli utenti saranno invitati a prendersi un’ora e trentadue minuti di tempo per farsi ispirare dalle voci di Pif, Thony e del regista Daniele Luchetti che si sono prestati a indagare, in prima persona, i propri momenti di trascurabile felicità. La colonna sonora del film rende l’esperienza ancora più coinvolgente. Solo dopo un’ora e trentadue minuti gli utenti potranno visitare il sito ufficiale del film e navigare tra immagini, video e contenuti esclusivi.

L’operazione è nata in collaborazione con PLURAL, agenzia digital del progetto. L’appuntamento quindi è su ​momentiditrascurabilefelicità.it e al cinema a partire dal 14 marzo ​con il film.

Lo yoga e l’Autan non sono in contraddizione?
La luce del frigorifero si spegne veramente quando lo chiudiamo?
Perché il primo taxi della fila non è mai davvero il primo?
Perché il martello frangi vetro è chiuso spesso dentro una bacheca di vetro?
E la frase: ti penso sempre, ma non tutti i giorni, che sembra bella, è davvero bella?
A queste, e ad altre questioni fondamentali, cerca di dare una risposta Paolo (Pif), cui rimangono solo 1 ora e 32 minuti per fare i conti con i punti salienti della sua vita.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy