Interactive

Oggi è la Giornata Europea del consumatore. Al via Mobility in 8 Paesi europei, per promuovere una cultura dei trasporti sostenibile e rispettosa dei diritti dei passeggeri

Coinvolgere i cittadini europei, in primis gli utenti del trasporto pubblico e i pendolari, per contribuire ad avvicinare le loro esigenze agli obiettivi che la Commissione Europea si è prefissa per i prossimi anni sul versante della mobilità sostenibile.

Con questo intento prende il via in otto Stati (Bulgaria, Italia, Lituania, Portogallo, Romania, Serbia, Slovacchia, Spagna) il progetto europeo ‘Mobilità: un paradigma per la cittadinanza europea’. L’iniziativa è coordinata da  Active Citizenship Network, la rete europea di Cittadinanzattiva Onlus,  e cofinanziata dalla Commissione europea nel quadro del Programma ‘Europa per i Cittadini’.

Il progetto avvia una consultazione di migliaia di cittadini europei sulle varie sfide che la mobilità delle persone rappresenta per il futuro dell’Europa: dall’accessibilità dei trasporti alla sostenibilità ambientale, senza trascurare la tutela dei diritti dei passeggeri. Particolare attenzione verrà posta alla mobilità urbana sostenibile, con l’intento di portare all’attenzione delle istituzioni nazionali ed europee alcune raccomandazioni civiche per linee di azione nel breve, medio e lungo periodo.

Il Progetto si sviluppa per tutto il 2013 con focus group a tema, interviste ad esperti ed utenti del settore, una campagna di comunicazione sulle recenti novità introdotte a livello comunitario in tema di tutela dei viaggiatori, eventi a settembre in occasione della XII Settimana europea della mobilità, incontri istituzionali a Brussels e nelle principali città dei Paesi coinvolti.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy