Interactive

M&C Saatchi lancia Make Change, digital magazine sui cambiamenti della nostra società

MAKE CHANGE, è il primo digital magazine edito da M&C SAATCHI che ha l’obiettivo di approfondire periodicamente i grandi temi del cambiamento che stanno interessando la contemporaneità. Da sempre attenta all’evolversi dei costumi e dei consumi, delle abitudini e delle esigenze, l’agenzia milanese mette a disposizione il proprio patrimonio di conoscenze e riflessioni, acquisito nella sua posizione di privilegiata osservatrice della società e della comunicazione aziendale, per porsi come punto di riferimento del dibattito sull’attualità.

‘Il cambiamento parte da dentro’ è il topic della prima edizione di MAKE CHANGE, con cui il magazine indaga il valore strategico dell’identità aziendale, espressa attraverso un Purpose, definendola come nuova priorità e driver per la crescita delle imprese in una società che si evolve sempre più velocemente.

A un anno dal primo lockdown e dall’inizio di quella che abbiamo imparato a conoscere come la ‘nuova normalità‘, MAKE CHANGE guarda a come è cambiato il nostro modo di lavorare sottolineando quanto lo smart working, purtroppo, stia favorendo anche un distaccamento dall’identità aziendale. Da questa osservazione nasce lo spunto per una riflessione più ampia su quella che sempre deve diventare un’urgenza per le aziende: ripensare il valore strategico del proprio Perché.

Ripensare al valore strategico di un Purpose, in altre parole: una sintesi memorabile che esprima lo spirito e l’obiettivo comune e che rimanga fonte di chiarezza e ispirazione per tutti gli interlocutori interni ed esterni all’organizzazione, guidando ogni singola azione quotidiana.

Avere chiaro ‘perché esistiamo’ è un bisogno fondamentale, che nel testo viene motivato da altri quattro ‘perché’:

  • Per definire una cultura di appartenenza, di cui il Purpose sia la sintesi ultima e che rappresenti la motivazione per andare a lavorare ogni giorno, al di là dello stipendio. È stato provato come l’allineamento con i valori dell’azienda per la quale lavoriamo, migliori sensibilmente la produttività, oltre che impattare su ogni output dell’azienda stessa, dai prodotti alla comunicazione.
  • Per definire il raggio d’azione del business. Il Purpose aiuta a chiarire a tutti qual è l’arena competitiva in cui l’organizzazione si confronta e, ancor di più, qual è il ruolo che l’azienda stessa si riserva nella nostra società.
  • Per definire il contributo al cambiamento che l’organizzazione può portare. È un compito che le aziende sono chiamate a ricoprire nella loro industry, nella vita delle persone, e sempre di più nel mondo. Per raggiungere questo obiettivo, il Purpose deve essere un concetto fluido, capace esso stesso di cambiare.
  • Per rendere partecipi le persone e attivarle.  Così come quella in cui lavoriamo, anche le aziende di cui acquistiamo i prodotti e servizi contribuiscono alla realizzazione del nostro Purpose personale. Oggi, sempre di più, l’adesione valoriale diventa un determinante driver di scelta.

Riflettendo sullo scenario presente, attingendo ai dati di diverse ricerche condotte su queste tematiche e analizzando le strategie di grandi realtà come Google, Tesla, Unilever, Volvo, MINI, Dove, Always, AirBnB, OVS, Patagonia, Mercedes e Nike, MAKE CHANGE dimostra quanto il rafforzamento e il radicamento dell’identità aziendale possa portare risultati positivi, oltre a essere un fattore chiave per affrontare il cambiamento epocale che le imprese stanno attraversando.

MAKE CHANGE parla dunque di Purpose non solo nella sua accezione ‘sociale’, ma anche e soprattutto quale guida per il business. È un elemento cardine di ogni organizzazione che permette alle aziende di essere attori protagonisti del cambiamento.

“L’ultimo anno ci ha dimostrato che il mondo può cambiare più velocemente di quanto avremmo potuto mai immaginare”, sottolinea nella nota Carlo Noseda, CEO M&C Saatchi. “Con il nostro team strategico abbiamo voluto andare a fondo di questo cambiamento per capire quali fossero le riposte che le aziende possono offrire. In un momento di così forte incertezza, le organizzazioni devono trovare ciò che le definisce, sia da un punto di vista di business, sia come sistema di persone che condividono gli stessi valori. E questo vale per chi ci lavora, ma anche per chi le sceglie come cliente. Si tratta di aiutare le persone a sentirsi parte di qualcosa di più grande, di un Purpose collettivo che nasce dalle azioni e dai valori di ognuno di noi. Perché, è vero, il cambiamento parte sempre da dentro di noi”.

Qui il link al magazine.

 

 

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy