Interactive

L’OIES chiude il 2021 con il quarto eSports Reputation Report: Qlash rimane primo tra i Team, mentre l’Inter balza in vetta all’eSerie A. Tra i giochi spopola FIFA

L’Osservatorio Italiano eSports e KPI6 presentano il quarto eSports Reputation Report, riferito al periodo ottobre-dicembre 2021, con l’obiettivo di tracciare la crescita della reputazione positiva degli operatori esportivi nel panorama italiano. Grazie all’impiego della tecnologia di intelligenza artificiale di KPI6, sono emersi dati fondamentali concretizzati attraverso l’utilizzo dell’indice di crescita positiva (ICP), l’indicatore realizzato da KPI6 che valuta congiuntamente il volume delle conversazioni, l’engagement rate e il sentiment score sui social.

Tra i team eSports Qlash resta il più chiacchierato, ma anche Exeed e Mkers fanno registrare una buona crescita. Resta in classifica Macko, che conferma così la crescita dei suoi progetti. In ambito marketing, la collaborazione di Mkers con Mercedes Benz ha generato molte conversazioni positive per il team romano.

In serie A, l’Inter registra la crescita più significativa, passando dal settimo posto del trimestre precedente alla prima posizione. Questo trend conferma l’ottimo lavoro che il club milanese sta conducendo con il suo team esportivo. Milan e Fiorentina completano il podio della classifica. I rossoneri rimangono stabili al secondo posto, mentre i viola risalgono dalla quinta posizione rispetto al precedente quarter. Scendono di posizione Juventus, Roma e Napoli che occupano rispettivamente il quarto, sesto e settimo posto. Salta all’occhio il 13esimo posto della Salernitana, new entry della prossima eSerieA TIM.

A livello di player, Fortnite continua a dominare incontrastato la scena esportiva sul panorama italiano. In tre delle prime cinque posizioni ci sono giocatori del titolo di Epic Games. Sono ancora AyarBaffo e Steelix a capeggiare il traffico sui vari social. Completano la classifica Hhezers (quinto posto), FIFA esports player e Mengu, giocatore di Magic the Gathering.

Nei commentatori non stupisce vedere di nuovo al primo posto Francesco Lombardo, il giornalista esportivo più attivo nel nostro Paese. Da registrare il podio di Simone ‘Akira’ Trimarchi, tornato a farsi sentire grazie ad una nuova serie di progetti mediatici in collaborazione con testate giornalistiche e canali Twitch. Il quarto posto di Filippo Burresi testimonia la grandissima popolarità che Rainbow Six Siege continua ad avere in Italia.

Tra i giochi, anche in questo quarter è FIFA a prendersi il palcoscenico, forte del successo riscosso dopo l’uscita del nuovo capitolo di quest’anno. Anche Fortnite resta uno dei titoli più giocati. Brawl Stars chiude il podio, confermando la crescita globale dei titoli per smartphone.

In questo quarter, oltre all’analisi di team, squadre e giochi, KPI6 ha svolto una ricerca sui loghi associati alla parola eSport. Attraverso un’analisi di Image Recognition sui post che menzionano la parola eSport è stato possibile individuare i principali loghi all’interno dei contenuti postati degli utenti. Playstation ed Electronic Arts dominano la classifica. Per il fashion troviamo Adidas mentre per l’entertainment Sky.

“Con questo aggiornamento dell’eSports Reputation Report chiudiamo l’analisi della reputazione nel settore eSports nel 2021”, commentano in una nota Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, Fondatori dell’Osservatorio. “È stato il primo lavoro di ricerca in assoluto su questo tema per il mercato italiano. Ringraziamo il nostro partner KPI6 per aver portato una tale innovazione nel settore. Questo lavoro è un prezioso strumento per i brand che vogliono avvicinarsi al mercato. Per far emergere le opportunità degli eSports occorre analizzare in profondità questo movimento, attraverso analisi e dati non superficiali. L’eSports Reputation Report è uno di questi report di valore e sarà un valido supporto che OIES metterà a disposizione del settore anche nel 2022“.