Interactive

Facebook sta introducendo avatar degli utenti in realtà virtuale sulla sua piattaforma social Horizon. Allo studio la possibilità di fruire manifestazioni artistiche da remoto

Facebook ha introdotto ‘avatar’ in Virtual Reality all’interno del suo social Horizon. Le incarnazioni virtuali degli utenti saranno in grado di trasmettere non solo i movimenti, ma anche le espressioni facciali, coordinando tutto questo con la voce dell’utente. Alcuni dettagli di questo esperimento sono stati svelati alla testata CNET del VicePresident di Oculus, Mark Rabkin.

La testata ha rilevato che gli avatar di Facebook sono simili ai personaggi dei cartoni animati della Pixar: la visualizzazione delle espressioni facciali è resa possibile catturando le posizioni degli occhi e delle labbra del disegno, coordinandole poi con la voce e i movimenti degli utenti per restituire il più possibile un senso di realtà.

Rabkin ha ammesso la volontà, sua e dell’azienda, di tentare di espandere le capacità di Horizon e di Oculus. Nel suo dialogo riportato da CNET, ha svelato l’intenzione di ospitare spettacoli teatrali sulla piattaforma. “La pandemia ha portato questa idea alla ribalta anche per noi”, ha sottolienato lo sviluppatore, “quindi sto valutando concretamente la possibilità di una fruizione remota delle manifestazioni artistiche, attraverso la VR”.

I test in VR di Horizon, comunque, sono attualmente disponibili solo per un numero limitato di utenti. Secondo Andrew Bosworth di Facebook Reality Labs, la piattaforma deve ancora essere migliorata prima di poter essere resa disponibile a tutti. Le date di lancio non sono ancora state annunciate.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy