Interactive

Claudio Cecchetto scommette sui Millennial e lancia un Festival-Scouting all digital per talenti under 33

Dal 3 al 5 marzo – giornate tradizionalmente legate al festival della canzone italiana – va in scena Cecchetto Festival, il ‘Festival del Web’ in live streaming dedicato a 60 giovani artisti under 33 che si sfideranno per diventare la Web Music Star 2021.

Giovani gli artisti in gara, giovani i conduttori e gli influencer, per un Festival senza filtri né censure: creatività, innovazione digitale e talento, per puntare dritto al cuore della Generazione Y. Ai primi 12 artisti, età media 22 anni, tutti votati e scelti dal web, il prossimo lunedì 8 febbraio si aggiungeranno gli altri 12 scelti dalla direzione artistica di Claudio Cecchetto, per completare i 24 artisti in gara.

Premio finale per i primi tre classificati: l’esibizione allo stadio di San Siro davanti a oltre 100.000 persone per il concerto di Max Pezzali.

Una vetrina straordinaria per gli Under 33 e per tutti i brand che affiancheranno il team del Cecchetto Festival. Puntando sul talento e creando opportunità di visibilità all’interno della community più estesa e digitalizzata di sempre, il ‘Festival dei Millennial’ parlerà ai giovani con lo slang dei giovani, offrendo ai nuovi talenti un’occasione unica per raccontarsi e mettersi alla prova, in un periodo in cui le vite di intere generazioni (X, Y, Z e oltre) sono forzosamente in stand by e tutte le iniziative del settore entertainment ‘frizzate’.

Product placement, sponsorizzazioni e attivazioni ad hoc: infinite le opportunità per i brand che vogliono esserci e parlare al mercato più giovane da una prospettiva diversa e all’interno di un format innovativo. È la rete il mezzo più veloce ed efficace per rendersi protagonisti del cambiamento, costruendo uno storytelling fatto di parole nuove, nuovi gesti, nuove visioni.

“Viviamo in pieno Rinascimento Digitale”, dichiara in una nota Claudio Cecchetto. “Come già per le radio prima e le televisioni poi, oggi è decisamente ‘il tempo del digitale’. Il mezzo è maturo per essere protagonista nello sviluppo della comunicazione e dell’intrattenimento. Nella musica, ad esempio, nulla in futuro potrà prescindere da Internet e il FestivalWeb è la prima, importante operazione che inaugura questa nuova era. Siamo felici di lavorare a un progetto artistico originale, assolutamente inedito per l’Italia, e siamo felici di poterlo fare con aziende capaci di innovare e promuovere il talento. Mai come quest’anno i giovani artisti hanno sofferto e sono stati penalizzati: è questo il momento giusto per sostenere il talento di un’intera generazione”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy