Life in the Time of Coronavirus. Mostre open air per raccontare il lockdown nel mondo

L’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Latina presenta, dal 23 dicembre 2020 al 19 gennaio 2021, Life in the Time of Coronavirus, a cura di Giovanni Pelloso, su iniziativa di Fabio D’Achille, delegato alla Promozione dell’Arte Contemporanea, e dell’Assessore del Comune di Latina Silvio Di Francia: un progetto fotografico ideato da Roma Fotografia, con la collaborazione di Maria Cristina Valeri e Alex Mezzenga, già presentato durante il Festival della Fotografia Etica di Lodi e Codogno, e realizzato, invece, nella città di Latina attraverso una vera e propria mostra all’aperto utilizzando le affissioni pubbliche. Il piano espositivo prevede, infatti, la diffusione in tutta la Città di Latina di una serie di 8 fotostorie e 12 singoli scatt” che rappresentano circa 100 fotografie divise in 10 maxi poster 6x3mt e 100 manifesti 100x140cm.

La Call Internazionale Life in the Time of Coronavirus, promossa da Roma Fotografia in collaborazione con Il Fotografo, Festival della Fotografia Etica di Lodi, insieme a TWM Factory e The Walkman Magazine, ha raccolto in pochi mesi oltre 10.000 immagini: dalla Spagna all’Inghilterra, dall’Iran al Brasile, dall’India al Nepal, oltre che dall’Italia, molte persone hanno voluto rispondere all’appello con l’obiettivo di costruire una narrazione collettiva che racconti la forza e la violenza del virus, ma anche la capacità dell’uomo di lottare per il proprio benessere e coltivare la propria speranza.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy