People

Saatchi & Saatchi, Camilla Pollice nominata Ceo. Masè lascia l’agenzia

Il Consiglio di Amministrazione di SAATCHI & SAATCHI ha nominato Camilla Pollice Ceo dell’agenzia.

Camilla Pollice ha costruito la sua carriera in comunicazione all’interno di Saatchi & Saatchi   fino a diventare direttore generale nel 2009 – lavorando per clienti come Enel, Playtex, Lexus, Gruppo Intesa SanPaolo, Pampers, Peroni, British Airways, GSK e molti altri.

Succede a Simone Masè, che lascia l’agenzia per affrontare una nuova avventura professionale.

Con i due uffici a Roma e Milano, Saatchi & Saatchi vanta 19 Leoni, di cui 9 d’Oro, vinti al Festival Internazionale della Pubblicità di Cannes. L’agenzia grazie alla sua filosofia e ai suoi progetti di comunicazione integrati si è sempre impegnata a trasformare i brand per cui lavora in Lovemarksper creare fedeltà alla marca da parte del cliente finale che va al di là del legame razionale. Tra i clienti nazionali e internazionali, ricordiamo, tra gli altri Abbott, Comieco, Ducati Energia, Enel, Fater, Ferservizi, Groupama, Gruppo Intesa Sanpaolo, Latteria Montello, P&G, Peroni e Salmoiraghi&Vigano.

Grazie al modello Power of One, adottato dal Gruppo Publicis e all’accelerazione impressa a partire da Gennaio 2019, Saatchi & Saatchi può accedere alla piattaforma di prodotti e servizi del gruppo e fornire ai propri clienti l’accesso a dati, tecnologia e commerce.

“La grande professionalità e fedeltà al brand che Camilla ha dimostrato in tutti questi anni fanno di lei la persona migliore per ricoprire il ruolo di Ceo di Saatchi & Saatchi Italia. Grazie al supporto del gruppo in tema di Dati, Commerce e Content, Camilla avrà a disposizione tutti gli strumenti per affrontare e vincere le nuove sfide del mercato, proseguendo l’impegno di Saatchi & Saatchi sul fronte dell’innovazione verso un approccio alla comunicazione sempre più integrato e personalizzato. Ringrazio Simone Masè per il lavoro svolto e la professionalità dimostrata. A Camilla e Simone il mio più grande in bocca al lupo”, dichiara nella nota Vittorio Bonori, Ceo Publicis Groupe Italia.”

“Sono onorata di questo incarico”, aggiunge Pollice. Sono entrata in Saatchi & Saatchi nel 1991 senza più abbandonarla. La mia è stata una carriera controcorrente; ho deciso di sposare un brand e i suoi valori, nei quali mi sono sempre riconosciuta, perché credo fermamente che il successo duraturo di un’azienda sia determinato dalla fedeltà e dalla passione delle persone che la compongono. Sono passata attraverso tutti gli step di crescita e ho avuto il privilegio di incontrare nel mio cammino talenti e maestri di indiscusso valore. Primo fra tutti Paolo Ettorre. Negli anni ho avuto inoltre la fortuna di lavorare per clienti prestigiosi che mi hanno consentito di esprimere al meglio le mie qualità professionali attraverso una relazione di vera partnership. La mia esperienza può sintetizzarsi in una sola frase: ‘Once Saatchi forever Saatchi'”.