Youmark

WPP vince la gara e si aggiudica il budget globale di comunicazione Coca-Cola (4 miliardi di dollari). Dentsu rimane complementary media partner

Mark Read, Ceo WPP

WPP esce vincitrice da uno delle più grandi gare dell’anno aggiudicandosi la maggior parte del budget Coca-Cola (4 miliardi di dollari).

La holding guidata dal Ceo Mark Read diventa infatti global marketing network partner della multinazionale del beverage sotto l’ombrello OpenX. Il team gestirà creatività, media, data e marketing technology per tutti i brand che Coca-Cola ha in portfolio, incluse le joint venture come Costa e Innocent.

In un comunicato, Coca-Cola definisce la relazione con WPP, con effetto immediato, senza precedenti per respiro e profondità.

“Mentre abbiamo progettato il nostro nuovo modello operativo di marketing, è diventato sempre più chiaro che la semplicità era fondamentale per gestire con successo una vasta rete aziendale geografica e diversificata, che include anche il nostro sistema di imbottigliamento”, ha spiegato Manolo Arroyo, Direttore marketing globale The Coca-Cola Company, in un comunicato riportato da campaign. “Sono lieto di collaborare con WPP mentre acceleriamo la nostra trasformazione”.

“Siamo rimasti colpiti dalla capacità di WPP di bilanciare ciò che serve per offrire esperienze di consumo integrate su scala globale con l’agilità, la velocità e le informazioni basate sui dati necessarie per vincere a livello locale. WPP porterà eccellenza creativa e capacità di marketing senza precedenti su scala globale come nessun altro network”, ha aggiunto.

“Siamo lieti di essere stati nominati Global Marketing Network Partner di The Coca-Cola Company, diventando un catalizzatore per la sua trasformazione e crescita, e di portare il nostro contributo creativo, le intuizioni ricche di dati e l’esperienza dei media necessari per creare esperienze di consumo connesse”, ha aggiunto Mark Read, Ceo WPP. “Questa partnership, che integra le nostre capacità su contenuti, media, dati, produzione e tecnologia, operando a livello locale e globale, completerà l’organizzazione in rete globale di The Coca-Cola Company”.

Dentsu è stata nominata ‘complementary media partner’ sul conto, gestendo i media in alcune aree geografiche come Giappone e Corea.

Si tratta di una perdita di peso per IPG, che gestiva il 30% dell’intero business Coca-Cola, incluso il conto Usa di media buying in carico a UM.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy