Youmark

Wavemaker Italy, nel 2021 crescita superiore alle media di mercato (+20%), 50% media buying e 50% servizi (content, influencer, e-commerce, Crm, digital transformation, Seo, analytics), 50% Big Client e 50% Pmi

Luca Vergani, Ceo Wavemaker Italy

WAVEMAKER, agenzia media di GROUPM, accoglie il 2022 rafforzando l’investimento sull’integrazione delle competenze per creare linguaggi e contenuti innovativi e inediti.

La crescita costante delle unit dedicate a servizi di marketing e comunicazione alternativi alla pianificazione media tradizionale testimonia che il percorso di rinnovamento intrapreso da qualche anno a questa parte è una scommessa vincente. Scommessa guidata da nuove skill di project management, digital transformation e content management che insieme stanno contribuendo a integrare le diverse anime dell’agenzia.

La missione del 2022 è di continuare a focalizzare gli sforzi per fare in modo che il ruolo di leader nel mercato italiano di Wavemaker generi benefici ancor più tangibili per aziende partner e clienti. Alcuni degli elementi chiave con cui l’agenzia vuole raggiungere questo obiettivo sono una miglior comprensione dei consumatori – alimentata anche dagli investimenti in ricerche esclusive -, una profonda conoscenza dell’impatto delle attività di comunicazione sulle vendite e una rigorosa misurazione delle attività implementate.

Uno sguardo sull’anno da poco concluso conferma la leadership di Wavemaker a livello locale, certificata dai principali istituti internazionali specializzati nella valutazione del mercato adv. Wavemaker Italy con 29 punti è, infatti, al primo posto sia a livello EMEA che Globale nel Diagnostic Report, diffuso da Recma a ottobre 2021 che misura, secondo una valutazione qualitativa basata su 19 criteri, oltre 700 agenzie in tutto il mondo (il dato di billing  – amministrato – riportato da RECMA nell’ultimo report 2021 sull’annualità 2020 vede Wavemaker Italy al primo posto del ranking con 1.740 mio €).

Alessandro Villoresi, Chairman Wavemaker Italy

Wavemaker Italy detiene, inoltre, il primo posto nella classifica COMvergence pubblicata a dicembre 2021 e dedicata all’analisi dell’amministrato media: dei 18 network internazionali di agenzie media analizzati dal Media Agency Billings Rankings & Market shares Projected 2021 Wavemaker Italy guida il ranking con una share di mercato del 12%. COMvergence utilizza un’altra metodologia di monitoraggio dell’amministrato media, con Wavemaker Italy che si posiziona sempre al primo posto del ranking con 741 mio € (nel 2020), mentre il dato di Projected 2021 (report pubblicato a dicembre’21 sul peridio di analisi luglio’20-giugno’21) è di 836 mio €.

Le unit di Wavemaker Italy che offrono servizi di consulenza rientrano in due macroaree: l’area Digital che include eCommerce e Tech ed è guidata da Marco Magnaghi, Chief Digital Officer, e l’area Strategy con Content e Brand & Communication Consulting, diretta da Julian Prat, Chief Strategy Officer.

Area Digital:

  • eCommerce

La unit eCommerce si occupa della gestione completa del canale Amazon e DTC delle aziende e di piani consulenziali per il loro business. È composta da un team di oltre 20 specialisti dedicati che gestiscono oltre 100milioni di volume transato su Amazon e oltre 500 milioni sui siti proprietari, generando nel 2021 una revenue in crescita del 400% sul 2020.

  • Tech

La unit Tech fornisce servizi e consulenze avanzate che coprono CRM, produzione di App, landing page e generazione e implementazione lead. Con un team di 10 professionisti nel 2021 ha aumentato i ricavi del 43%rispetto al 2020.

Area Strategy:

  • Content

La unit Content è l’area dell’agenzia che aggrega oltre 60 professionisti specializzati in creatività, attivazioni di contenuto, branded entertainment, influencer & celebrities marketing, content intelligence e social media, integrate in modo organico con i restanti servizi dell’agenzia. La unit ha visto una crescita superiore al 20%rispetto al 2020.

  • Brand & Communication Consulting

La unit Brand  & Communication Consulting offre una serie di servizi afferenti alla consulenza strategica (Brand & Communication Tracking, Campaign Test, Usage & Attitude study, ACP/NMI Full Stack, Buzz Monitoring). Con un team composto da oltre 10 professionisti, ha generato nel 2021 ricavi in crescita del 46% sul 2020.

Il 2021 è stato un anno ricco di progetti anche per il team D&I di Wavemaker Italy che nel suo primo anno ha sviluppato un piano strutturato di iniziative per favorire e accrescere, al proprio interno ed esternamente, la cultura della diversità e dell’inclusione.

Tra queste, prosegue la nota, vale la pena ricordare in particolare ‘Spettiniamo l’8 marzo’, l’evento che ha celebrato in chiave disruptive la festa internazionale delle Donne, il supporto ad associazioni benefiche come CBM Italia Onlus, Opera San Francesco e SOS Villaggi dei bambini, le raccolte fondi interne a sostegno di progetti legati al mondo dell’infanzia e ai più bisognosi, i live talks con clienti su temi generazionali e anche Fill the Gap, il progetto di dating intergenerazionale che punta a mettere in connessione le quattro generazioni da cui è composta Wavemaker, creando arricchimento professionale e personale nella valorizzazione delle diversità.

Luca Vergani, Ceo Wavemaker Italy, conclude: “Abbiamo chiuso il 2021 in modo molto positivo grazie al talento e alla tenacia delle nostre persone, che hanno lavorato instancabilmente per raggiungere obiettivi comuni, anche quando l’incertezza con cui conviviamo da due anni lo ha reso difficile. È grazie a loro se il 2022 comincia per noi sotto i migliori auspici”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy