Youmark

#quantigiornimancano per non dimenticare, da un’idea di casiraghi greco&. Per ricordarci di non dimenticare quello che abbiamo vissuto, quello che abbiamo imparato. Perché qualcosa abbiamo imparato

Cesare Casiraghi

CASIRAGHI GRECO& è un’agenzia di pubblicità italiana al 100%, come recita il nostro claim da tempi non sospetti, quasi 20 anni. Ci sentiamo italiani in un comparto decisamente esterofilo”, ci racconta Cesare Casiraghi, Founder dell’agenzia.

“Stiamo lavorando da casa come tutti. Ma stiamo facendo solo il nostro lavoro, diversamente, ma sempre quello che sappiamo e possiamo fare. Lontano dal fronte. Abbiamo parenti, amici, medici che lavorano negli ospedali. Qualche collaboratore stretto, da sempre volontario in Croce Rossa con le autombulanze, che si è trovato in prima linea in questi giorni”, aggiunge.

Cosa possiamo fare? Certo donazioni. E le abbiamo fatte, proporzionate alle nostre possibilità naturalmente. Ma il senso di inutilità si è un po’ impossessato in noi. L’idea nasce in questi momenti di inquietudine, ma soprattutto dalla riflessione. E’ una situazione in cui siamo costretti a pensare, e, spero per molti, a pensare di rivedere il nostro modo di vivere. Questa campagna nasce per ricordarci di non dimenticare quello che abbiamo vissuto, quello che abbiamo imparato. Perché qualcosa abbiamo imparato. Il concetto è molto semplice: ‘Quanti giorni mancano per dimenticare’. Per dimenticare tutto quello che invece dovremmo ricordare. Lo stoico eroismo di chi per l’appunto si è trovato al fronte senza saperlo, senza volerlo. Il dolore della solitudine da una parte, ma anche la condivisione nell’isolamento, le città senza auto.

“C’è una frase di un artista che ci ha colpito: Tanto tempo in poco spazio. Tempo da sfruttare, non solo per lavorare”, prosegue Casiraghi. “Abbiamo invitato collaboratori e amici a scrivere titoli che ci ricordassero che non dobbiamo dimenticare. Per evitare un’altra emergenza o per essere pronti alla prossima emergenza. Perché, ‘Sventurata la terra che ha bisogno di eroi’ (Brecht)”.

Il primo annuncio è uscito il giorno 3 aprile, quella che doveva essere la data della ripartenza. La campagna prevede 8 annunci in prima pagina sul Corriere della Sera e un progetto digital con profilo Instagram, quantigiornimancano, e sito dedicati, quantigiornimancano.it.

 

 

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy