Youmark

‘Pubblicitari allo spiedo’, Sandro Baldoni: copy, regista, autore, umbro, calciatore. Ha rischiato di diventare una figurina Panini. Creativo ‘allargato’ salva la pubblicità d’oggi che sa allargare. Ha vinto premi con il docu ‘che botta’ e ha scandalizzato con i ‘consigli per acquisti’. Sue campagne nel cuore? Pioneer insegna

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Nella seconda puntata 2020 di ‘Pubblicitari allo spiedo’, Sandro Baldoni

Chi è Sandro Baldoni
s
ceneggiatore, regista, consulente di comunicazione. Dal 1977 copywriter in Italia/BBDO, poi GGK New York e Leo Burnett. Dal 1984 al 1994, socio e direttore creativo FCA/SabbatiniBaldoniPanzeri. Nel 1994 esce il primo lungometraggio per il cinema, Strane Storie,  migliore Opera Prima al Festival di Venezia, Nastro d’Argento e nomination ai David Donatello. Nel 1998 esce il secondo film, Consigli per gli acquisti.  Nel 2005 il terzo, Italian Dream. Dal 1998 al 2004, copywriter free-lance per la STZ. Dal 2010 al 2019 socio delle Balene, con cui fonda Acqua su Marte,  producendo e dirigendo ‘La Botta Grossa’, Nastro d’argento come miglior documentario italiano 2018.

 

Related articles

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy