Youmark

Auguri Le Dictateur! 10 anni di convergenza tra arte, design e comunicazione. Perché il cannibalismo uccide. Contaminazione, partecipazione, viralizzazione, in nome di un nuovo sistema. Sabato sera, al Base Milano, una densa community di dittatori visivi ha alzato i calici dimostrando che si può

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Sabato sera, al Base Milano, decimo compleanno Le Dictatour. Si è festeggiato con un numero speciale, Le Dictateur N.5, organizzato da Maurizio Cattelan e Myriam Ben Salah e una festa, con la partecipazione di Belvedere Vodka, la collaborazione di (h)films e la presenza di tutta la community visiva ‘dittatoriale’.

Sottolineando come questo progetto editoriale, fondato nel 2006 da Federico Pepe e Pierpaolo Ferrari, con il presidio centrale e sempre costante dello stesso Cattelan, sia emblema della necessità di fare sistema, contro ogni tipo di cannibalismo, in nome di una contaminazione che nella convergenza crea nuovo valore.

Al microfono di youmark Stefania Siani, vice Le Dictateur, nonché direttore creativo esecutivo DLV BBDO.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy