Youmark

A Milano apre Yellow, la cdp che punta su ironia e positività per un nuovo storytelling insieme ai talenti social. E Babbo Natale c’entra

Roberta Mirigliano, Business Developer, Tosca Ghilardi, Creative Director e Antonio Cofano, Direttore del reparto video, soni i tre soci fondatori.

La casa di produzione, tra l’altro, contiene al suo interno un Talent Hub, che vuole essere un ponte tra i social, in particolare TikTok, e le aziende, con l’obiettivo di aumentare il livello qualitativo ed etico dei contenuti dei creator e far sì che le aziende riescano ad avvicinarsi al modo di comunicare dei giovani, e che i giovani riescano ad esprimersi in modo brillante.

Yellow si è lanciata sul mercato con una guerrilla tutta in giallo. Una serie di Babbo Natale gialli hanno popolato Milano il 2 e 3 dicembre. Per le vie principali della città e sui mezzi, infatti, un gruppo di Babbo Natale vestiti di giallo consegnava dei regali, cantando e ballando le classiche canzoni di Natale in una versione – rigorosamente in giallo – rivisitata dalla loro Scuola di Musical. I doni distribuiti erano occhiali con lenti gialle da indossare subito, insieme all’invito a vedere il mondo sotto una nuova prospettiva. Il messaggio che accompagnava il dono, infatti, era ‘See the Yellow side’ e conteneva un QR code che svelava il mistero: il nuovo sito della casa di produzione. Nello stesso momento, il medesimo pacchetto dono è stato recapitato ai direttori marketing di diverse aziende, non solo di Milano. Il QR code sul biglietto di accompagnamento questa volta puntava ad un video realizzato appositamente per il lancio della casa di produzione con la regia di Antonio Cofano.

Roberta Mirigliano – Bright Storyseller

Durante gli studi universitari in Relazioni Pubbliche rimane affascinata dall’ideazione degli spot tv, e cosi la sua prima esperienza professionale è proprio nel campo della produzione pubblicitaria e di jingle in Best Sound. Lavora poi in agenzie di branding come SmithLumen e fa una lunga esperienza nel campo della comunicazione digitale, durante la quale emergono le sue skill commerciali e orientate al business. Dopo 17 anni di cammino, decide di tornare al suo primo amore, fondando Yellow insieme ai suoi compagni di viaggio e tornando anche in Università, ma dall’altra parte della cattedra.

Tosca Ghilardi – Bright Storyteller

La curiosità per il potere delle parole sviluppato sin da piccola la porta a studiare Scienze della Comunicazione. Il suo primissimo stage è in una piccola casa di produzione video, approda poi all’agenzia digitale parte del gruppo Magnolia come copywriter, scrivendo storytelling per games, video, web e branded content. Sperimenta anche l’altra parte della barricata, lavorando nel marketing di aziende sportive.

Antonio Cofano – Bright Storymaker

Cinefilo fin dalla tenera età, cresce nel mito del cinema di Truffaut, Kubrick e David Lynch. Non ancora maggiorenne realizza il suo primo cortometraggio e, dopo la laurea in matematica, intraprende l’attività di videomaker, iniziando a fare il regista e lo sceneggiatore prima per piccoli progetti e, col tempo, per spot pubblicitari di campagne worldwide. La sua attività artistica procede in parallelo, come regista e sceneggiatore produce il cortometraggio Vita 2, che viene selezionato in diversi festival in tutta l’Europa, tra cui il Festival del Cinema Europeo e il Dusseldorf Filmfest. Vince anche il concorso CIAK per la scrittura di soggetti cinematografici, promosso dall’Unione Europea e dall’Apulia Film Commission.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy