Podcast

Bayer celebra l’Anno Internazionale della Frutta e della Verdura con il ritorno de ‘Il Piantastorie’ in versione podcast

In omaggio all’Anno Internazionale della Frutta e della Verdura (AIFV) promosso dalla FAO, Bayer Italia prosegue nel suo racconto per promuovere buone pratiche agricole e uno stile di vita sano.

Lanciato nel 2020 in occasione dell’Anno Internazionale della Salute delle Piante, la nuova edizione de Il Piantastorie in versione podcast vuole accompagnare l’ascoltatore in un viaggio da un’epoca all’altra e intorno al mondo alla riscoperta di cinque colture: fragola, pesca, pomodoro, fico e mela.

Il risultato sono cinque favole verdi da ascoltare, scritte dalla penna esperta di Antonio Pascale – scrittore e divulgatore scientifico – che partendo dalle origini ci racconta come l’evoluzione di ciò che mangiamo tenga il passo con i cambiamenti del gusto, grazie anche all’innovazione.

Promossi sui social di Coltura&Cultura – lo spazio digitale di Bayer dedicato a storie, protagonisti e novità dell’agricoltura italiana – e disponibili su Spotify, i racconti sono svelati a episodi, come in una serie televisiva dai profumi e dai colori della frutta e della verdura Made in Italy.

“Con i podcast abbiamo voluto sperimentare un nuovo approccio comunicativo per avvicinare il grande pubblico e sensibilizzarlo su temi che sono alla base del nostro modello aziendale, come la salute, la nutrizione e la sostenibilità. Quest’ultima non va solo intesa nella sua accezione puramente ambientale, bensì anche nella sua dimensione sociale ed economica”, afferma nella nota Fabio Minoli, Head of Communications, Public Affairs & Sustainability di Bayer Italia.

L’Anno Internazionale della Frutta e della Verdura rappresenta un’opportunità unica per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della frutta e della verdura per l’alimentazione umana, la sicurezza alimentare e la salute, in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU (SDGs). Si stima infatti che una percentuale che va dal 60 al 87% della popolazione mondiale adulta (Global Phytonutrient Report) non consumi la dose giornaliera raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) di cinque porzioni di frutta e verdura al giorno.

Bayer come leader mondiale nella scienza e nell’innovazione e in linea con la sua visione ‘Health For All, Hunger For None’, sostiene attivamente questa ricorrenza con una serie di iniziative a livello globale volte a sensibilizzare sui benefici per la salute derivanti da un maggiore consumo di frutta e verdura come parte integrante di uno stile di vita sano. Un’occasione di riflessione per continuare a migliorare la produzione alimentare in ottica di maggiore sostenibilità attraverso l’innovazione e la tecnologia, nonché a ridurre la perdita e lo spreco di cibo.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy