Interactive

Zalando acquista Highsnobiety e unisce le proprie competenze eCommerce con la rilevanza nel luxury fashion e lo storytelling strategico

David Schneider, Zalando e David Fischer, Highsnobiety

Zalando ha acquisito la maggioranza azionaria di Highsnobiety. Le due aziende uniranno le forze per posizionarsi come leader nel coinvolgimento e nell’ispirare i propri clienti. Valorizzeranno i rispettivi punti di forza complementari, unendo la rilevanza, l’intuizione culturale e l’autorità nel campo della moda, nonché l’esperienza in termini di storytelling, di Highsnobiety con il know-how nell’eCommerce e le capacità operative di Zalando.

“La collaborazione con Highsnobiety ci consentirà di realizzare molto più rapidamente la nostra ambizione di offrire ai nostri clienti un’esperienza di acquisto più pertinente e coinvolgente, oltre che conveniente”, ha dichiarato in una nota David Schneider, Fondatore e co-CEO di Zalando.

Highsnobiety, che continuerà a operare in maniera indipendente, agirà come consulente strategico e creativo, supportando Zalando nello sviluppo di nuovi spazi e formati sulla piattaforma. Le capacità di Highsnobiety si inseriscono nelle ambizioni di Zalando di intrecciare esperienze di ispirazione durante l’intero processo di acquisto dei clienti e di creare un ambiente online che sia coinvolgente sia per i consumatori sia per i brand. A sua volta, l’ingresso nel Gruppo Zalando consente a Highsnobiety di beneficiare dell’esperienza e delle risorse di Zalando per rafforzare le proprie capacità di eCommerce.

Highsnobiety è stata fondata a Berlino nel 2005 da David Fischer come blog per annunciare la convergenza tra streetwear e moda di lusso. Oggi, Highsnobiety comprende un ramo editoriale, una consulenza creativa e una piattaforma commerciale, annoverandosi tra le voci più influenti a livello globale nel nuovo spazio del lusso e nella cultura in generale. La collaborazione con Highsnobiety accelererà l’ambizione di Zalando di essere una destinazione di punta per lo streetwear, il nuovo lusso e l’ispirazione di moda, soprattutto per i consumatori più giovani e attenti alla moda.

Nell’ambito dell’accordo, Highsnobiety manterrà la propria autonomia editoriale e curatoriale, mentre il lavoro di pubblicazione e di agenzia rimarrà completamente indipendente. Highsnobiety continuerà a essere guidata dai suoi due amministratori delegati, David Fischer e Jürgen Hopfgartner, e il fondatore David Fischer manterrà una partecipazione di minoranza nell’azienda.

Tutte le parti hanno concordato di non rivelare i dettagli finanziari. Highsnobiety è stata assistita in questa transazione da Liontree, V14 – Vogel, Heerma & Waitz e Taxess. Zalando è stata assistita da White&Case, PwC e McKinsey.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy