Interactive

WeWorld e Cookies & Partners lanciano il primo filtro Instagram sulla Tampon Tax

Se gli assorbenti sono considerati (e tassati) come un bene di lusso, allora perché non li sfoggiamo come tali? Da questo insight è nato il filtro Instagram ‘Ferma La Tampon Tax’, grazie al quale ogni persona potrà indossare un bel paio di orecchini dorati a forma di assorbente (o un bel paio di assorbenti a forma di orecchino) al grido di ‘Il ciclo non è un lusso’.

A sviluppare il primo filtro Instagram italiano nato come provocazione a un’imposta ingiusta (e tra le più alte d’Europa) è l’agenzia di comunicazione Cookies & Partners per WeWorld, organizzazione che da 50 anni difende i diritti di donne, bambini e bambine e che in Italia è impegnata nell’empowerment femminile.

“Il filtro rappresenta l’operazione culminante di un percorso editoriale lungo un anno per i social network di WeWorld dove, sotto l’hashtag #FermaLaTamponTax, abbiamo approfondito la discriminazione economica che si cela dietro a quel 22% di IVA (la stessa tassa dei lingotti d’oro). Oltre a contenuti di awareness sul problema, abbiamo lanciato una petizione che ha ottenuto migliaia di firme, alcune delle quali molto note nel panorama politico italiano, ma i Parlamentari continuano a posticipare una decisione sull’argomento. Cosa ci restava da fare, se non accettare ironicamente di trattare i nostri assorbenti come beni di lusso?”, commenta nella nota Flavia Brevi, Head of Social Media di Cookies & Partners.

“La battaglia per abolire o abbattere la Tampon Tax è per noi in primo luogo un intervento di giustizia sociale. Essere donne comporta il dover affrontare le mestruazioni ma non deve implicare risvolti economici negativi che sono chiaramente discriminatori”, dichiara Greta Nicolini, Responsabile Ufficio Stampa di WeWorld. “Per questo come WeWorld ci siamo attivati per chiedere, nelle sedi istituzionali opportune, l’estensione della tassazione IVA ridotta al 5% a tutto il comparto degli assorbenti igienici femminili e far valere questa diversità naturale. Fondamentale affiancare al lavoro con le istituzioni una campagna di sensibilizzazione che renda visibile il problema e a quante persone stia a cuore”.

Credit

Cliente: WeWorld Onlus

Agenzia: Cookies & Partners

Direzione Creativa: Francesca Mudanò, Andrea di Castri

Head of Social Media: Flavia Brevi

Art Director: Francesca Raspo

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy