Interactive

Waze cresce in Italia e nei mercati emergenti EMEA e rafforza il team di Dario Mancini a Milano e nell’hub europeo di Parigi

Dario Mancini, Regional Manager Italy and EMEA Emerging Markets Waze

Waze, la social navigation app gratuita con una community globale di oltre 140 milioni di utenti, annuncia l’ingresso di tre nuovi professionisti per il team di Milano e la crescita dell’hub per i mercati EMEA emergenti. A guidare la unit italiana di Waze dal 2017 è Dario Mancini, Regional Manager Italy and EMEA Emerging Markets, e al suo gruppo si aggiunge l’Account Manager Mario Romano per l’implementazione e la gestione delle campagne pubblicitarie di Waze e in qualità di Account Executive Alessandro Ceratti e Marcello Bellei per il supporto commerciale dell’app.

Il 2020 è stato un anno complesso per il settore della mobilità e per il mondo del retail, ma i dati più recenti mostrano una rapida ripresa. Se nei primi mesi di lockdown l’eCommerce ha registrato numeri positivi, raddoppiando addirittura i risultati, secondo un’indagine condotta da Deloitte, a partire dalla fine del secondo lockdown il 50% della popolazione italiana si sente ormai sicura a tornare ad acquistare in negozio. Inoltre, a oggi solo il 38% dei consumatori sembra prediligere gli acquisti online e il 32% degli intervistati afferma che cercherà soluzioni che consentano maggiore comodità e flessibilità come il ‘Click&Collect’.

Waze non si è mai fermata, nemmeno in pandemia. In particolare, l’app ha scelto di supportare l’iniziativa #iorestoacasa attivando un messaggio pop up che appariva all’apertura dell’applicazione, invitando così tutti gli automobilisti italiani a restare a casa e a uscire solo se strettamente necessario.

“Dopo un periodo complesso e scandito dai ritmi imposti dalla pandemia, la mobilità nel nostro Paese e l’utilizzo dell’app Waze stanno tornando in linea con i livelli pre-Covid, in particolare nelle grandi città. Ora che gli utenti sono nuovamente in movimento, per i brand è cruciale cogliere l’attenzione dei possibili acquirenti in modo sicuro e al contempo efficace e Waze ha trasformato l’auto in un vero e proprio media”, commenta nella nota Dario Mancini, Regional Manager Italy and EMEA Emerging Markets di Waze. “Il negozio fisico resta un punto di riferimento anche in questo periodo in cui il comportamento di acquisto dei consumatori è cambiato. Infatti, cresce l’approccio multicanale e gli utenti si affidano sempre di più a punti vendita che offrono la possibilità di servizi quali ‘Drive-through’ e ‘Click&Collect’. Questo nuovo approccio punta a un consolidamento del legame tra negozi online e offline in ottica Drive To Store. Per supportare maggiormente i brand italiani in questa delicata fase di ridefinizione delle strategie di vendita, abbiamo scelto di ampliare il team con nuove risorse sia per l’Italia sia per i mercati emergenti di Benelux, Spagna, Portogallo, Ungheria e Romania e sono certo che i nuovi professionisti porteranno un grande valore aggiunto al nostro business”.

Waze combina strategie adv online e offline in ottica Digital Out of Home e permette ai brand di raggiungere direttamente il consumatore proprio nel momento in cui quest’ultimo si trova in viaggio. Ciò consente di comprendere dove un utente si stia dirigendo, di anticiparne i bisogni ed entrare così nel processo di decision making attraverso formati adv innovativi, visibili sull’app secondo le dinamiche del Destination Marketing promosso da Waze e ora declinato in termini di prossimità.

Per supportare maggiormente le imprese italiane nella creazione di strategie Drive To Store, il 2021 ha portato all’ampliamento del team di Waze Italia con l’ingresso di tre nuovi professionisti.

Dopo un’esperienza nel gruppo Artsana e in Google con l’obiettivo di ampliare il business di piccole e medie imprese sulla piattaforma pubblicitaria di Google Ads, Mario Romano entra a fare parte del team di Waze come Account Manager e si occuperà dell’implementazione e della gestione delle campagne pubblicitarie dell’app. Nella squadra di Waze entrano anche due nuovi Account Executive: Alessandro Ceratti, che vanta dieci anni di esperienza nel settore ed ha acquisito la sua competenza come Sales Manager in Google maturando esperienze anche in realtà quali RCS, HiMedia Group e Quantum Advertising e Marcello Bellei, laureato in Economia Aziendale, dopo i primi anni trascorsi in Amazon entra nell’headquarter europeo di Google per supportare le grandi imprese del Bel Paese nell’ambito Fashion e Retail. L’arrivo di Ceratti e Bellei si colloca all’interno della strategia di rafforzamento del business di Waze Ads nel mercato italiano.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy