Interactive

Teads annuncia la propria reach di quasi due miliardi di persone al mondo. Gli ultimi aggiornamenti di Teads for Publishers Suite e l’accesso all’AI di Teads, per fornire risultati e soluzioni cookieless

Bertrand Quesada, Co-Founder and CEO di Teads

TEADS ha annunciato questa mattina al mercato la sua nuova reach globale che permette alla tech-company di raggiungere 1,9 miliardi di persone in tutto il mondo negli ambienti digitali editoriali di alta qualità. Teads ha anche ufficializzato la firma della partnership esclusiva con NewsGuard che si inserisce nella rosa dei partner editoriali che Teads continua a sostenere, con l’obiettivo di diffondere un modello di giornalismo di qualità e garantire ambienti brand safe lottando contro la disinformazione e le fake news. Gli annunci sono stati fatti durante l’evento inaugurale ‘Teads Partner Day for Publisher‘, un appuntamento virtuale globale che ha riunito più di 1.000 leader dell’editoria digitale e giornalisti specializzati.

“L’evento virtuale di oggi mostra la portata degli strumenti che abbiamo sviluppato per gli editori negli ultimi anni”, ha commentato in una nota Bertrand Quesada, Co-Founder & CEO, Teads. “Con le nostre ultime soluzioni tecnologiche di dati, Teads for Publishers Suite è ora la migliore tecnologia per gli editori per prepararsi all’era cookieless in quanto fornisce loro le migliori soluzioni di targeting e profilazione contestuale adatte agli sviluppi futuri. Il tutto mantenendo il nostro ruolo di piattaforma di monetizzazione veramente all’avanguardia. A tutto questo si aggiunge il posizionamento e il design dei nostri formati di annunci. Il risultato è un’esperienza pubblicitaria online della massima qualità possibile, su larga scala”.

Tra le principali innovazioni annunciate dalla società tecnologica, la visione strategica per il futuro cookieless del settore media. La promessa è stata quella di garantire la stessa efficacia e precisione di targeting pur allineandosi alle decisioni dei browser e alle modifiche normative. L’approccio di Teads aiuta gli editori a sfruttare appieno il loro vantaggio in ambito di targeting cookieless, far leva al meglio sui dati di prima parte e le abitudini di lettura e fruizione degli utenti, nonché un approccio graduale al targeting contestuale, disponibile solo all’interno di ambienti di testo.

Inoltre è stato annunciato che gli editori saranno ora in grado di attingere all’AI predittiva di Teads per la prima volta, tramite Teads For Publishers Suite. L’intelligenza artificiale sfrutta centinaia di dati e segnali su ciascuna opportunità pubblicitaria per fornire il risultato più promettente per gli inserzionisti. Ciò significa che gli editori possono vendere viewable impression, completed view, persino click per massimizzare le entrate e limitare lo spreco di inventory, risparmiando sull’ inventory fino al 60%.

Teads annuncia inoltre oggi una nuova partnership con NewsGuard, un’organizzazione che impiega giornalisti qualificati per valutare e revisionare i siti di notizie del mondo per garantire affidabilità e trasparenza. L’integrazione prevede che NewsGuard diventi player di verifica per gli editori di Teads, sia nella fase di onboarding sia come punto di riferimento continuo per la qualità. Questa scelta, completamente in linea con la politica della società legata al concetto di Advertise Responsably, consente ai brand di raggiungere i loro obiettivi di business con la massima garanzia di posizionamento in ambienti privi di disinformazione, frode e incitamento all’odio.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy