Interactive

Spotify lancia in Italia Spotify Brand Lift, strumento per misurare l’impatto delle campagne di audio ad

Tra i motivi per cui alcuni inserzionisti non hanno ancora iniziato a integrare l’audio digitale nelle loro campagne pubblicitarie è la mancanza di soluzioni di misurazione che li aiutino a giustificare i loro investimenti in questo ambito.

Tenendo presente questa esigenza, Spotify ha lanciato Spotify Brand Lift, lo strumento di misurazione dell’impatto pubblicitario che dà agli inserzionisti una migliore comprensione della risposta degli utenti agli annunci audio, video e display presenti sulla piattaforma. A partire da oggi, lo strumento esce dalla fase beta in Italia e diventa disponibile per ogni tipo di inserzionista nel nostro paese.

Spotify Brand Lift è stato progettato per aiutare gli inserzionisti ad avere una maggiore visibilità dell’impatto della loro pubblicità sulla più grande piattaforma di streaming audio del mondo. È il primo passo per la creazione di una suite di strumenti di misurazione su misura per la generazione dello streaming. Gli inserzionisti in 14 paesi del mondo, tra cui l’Italia ma anche Spagna, Regno Unito, Australia, Germania, Brasile, Messico, Francia, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi e Giappone, hanno già accesso a questo strumento. Si tratta di un ulteriore passo avanti nell’impegno di Spotify Advertising per accrescere la domanda di audio digitale al di fuori degli Stati Uniti.

Tra le nuove caratteristiche che gli inserzionisti troveranno in Spotify Brand Lift da questo mese ci sono la rimozione delle restrizioni di geo-targetizzazione, permettendo un targeting del pubblico più preciso così come la possibilità di lanciare campagne in più lingue.

Come funziona Spotify Brand Lift

In primo luogo, gli inserzionisti e il loro Ads team di Spotify lavorano per identificare gli obiettivi del brand e il target di pubblico. Una volta lanciata la campagna, Spotify suddivide il pubblico del brand in un gruppo di test o di controllo – quindi un gruppo di utenti vedrà gli annunci pubblicitari e un altro gruppo non li vedrà. Entro 48 ore dall’esposizione (o non esposizione) all’annuncio, ai diversi gruppi viene chiesto di partecipare a un sondaggio direttamente sull’app di Spotify.

Alla fine della campagna, le differenze nelle risposte tra il gruppo di utenti che è stato esposto agli annunci e il gruppo che non lo è stato, aiuterà Spotify a determinare l’impatto che la campagna di un inserzionista ha avuto sulle metriche principali legate al brand come recall, awareness e consideration.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy