Interactive

PayPal starebbe trattando l’acquisizione di Pinterest: un deal da 45 miliardi di dollari che portebbe PayPal tra i ‘fintech giant’, quali Alibaba e WeChat

PayPal starebbe valutando l’acquisizione del social media Pinterest, secondo quanto riportato dalla testata USA Bloomberg, citando alcune fonti riservate. Le due società starebbero discutendo su un prezzo di circa 70 dollari per azione, valutazione che corrisponde per l’intera società a un corrispettivo di 45 miliardi di dollari, pari a quasi 39 miliardi di euro, comprese le sue azioni di Classe B, e rappresenterebbe un premio di circa il 26% rispetto al prezzo di chiusura di Pinterest di martedì.L’indiscrezioni, e la cosa non sorprende nessuno, ha messo le ali ai titoli del social media, che a Wall Street crescono del 12,9%, raggungendo la quotazione di 62,68 USD alla chiusura di mercoledì.

Pinterest, il social network di immagini fondato da Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Sciarra e lanciato nel 2010, secondo l’istituto di ricerca Statista può contare oggi su 454 milioni di utenti attivi. Un accordo per Pinterest sarebbe la più grande acquisizione di sempre di PayPal, superando anche l’acquisto per 4 miliardi di dollari dell’app per il confronto dei prezzi Honey Science Corp., avvenuta lo scorso anno. Sotto la guida dell’amministratore delegato Dan Schulman, l’azienda punta a diventare uno sportello unico per tutto ciò che riguarda lo shopping e la finanza, simile in questo alle cinesi Alipay e WeChat. Al di la dell’acquisizone di Pinterest, che al momento rimane un’indiscrezione, PayPal prevede di aggiungere una serie di nuovi servizi alla sua app rinnovata, includendo conti di risparmio ad alto rendimento, servizi per incassare assegni, e possibilità di investire in azioni.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy