Interactive

“Non esistono bisogni speciali ma solo bisogni umani”, al via la nuova campagna social di Airbnb. Firma Diversity

La nuova campagna di Airbnb ‘Be Special, Be a Host’ è un’importante call to action, ideata e prodotta da Diversity, per contribuire ad abbattere stereotipi e pregiudizi legati al mondo del turismo accessibile e rendere un’esperienza come quella del viaggio veramente ‘alla portata’ di chiunque.

La campagna, che vede coinvolte in prima persona la giornalista e digital storyteller Valentina Tomirotti (@valetomirotti) e la campionessa paralimpica di sci alpino Sofia Righetti (@sofia_righetti), entrambe attiviste per i diritti delle persone con disabilità, è on air sui canali social, Facebook, Instagram, LinkedIn, Youtube di Airbnb, Diversity e di tutte e tutti i creatori coinvolti, chiunque può aderire e contribuire alla diffusione del messaggio.

“Non esistono bisogni speciali ma solo bisogni umani” – dichiara Gabriella Crafa, vice Presidente di Diversity – e solamente chi riesce a fare questo salto di mentalità può fare la differenza e rendere un’esperienza come quella del viaggio accessibile a chiunque. Questa campagna vuole scardinare l’approccio paternalistico alla disabilità e veicolare messaggi reali, di persone reali che sono tra i guest che ogni giorno scelgono l’ospitalità di Airbnb. Siamo molto felici del risultato finale del progetto, capace di rappresentare gli aspetti intimi della vita delle persone con disabilità e allo stesso tempo allontanare le persone che la fruiscono da un immaginario purtroppo ancora molto stereotipato”.

‘Be Special, Be a Host’ è diffusa sui canali ufficiali di Airbnb e delle protagoniste attraverso un’attività di posting guidata dall’hashtag #Free2Travel e rimanda al nuovo luogo della ‘casa virtuale’ di Airbnb: una landing page dedicata alla sensibilizzazione dei e delle host registrate alla piattaforma ricca di testimonianze e utili tool per offrire un’esperienza di ospitalità davvero inclusiva dentro le proprie case, come la guida per host pubblicata lo scorso maggio.

“Ogni persona deve poter viaggiare sentendosi come a casa, ovunque nel mondo”, dichiara Giacomo Trovato, Country Manager di Airbnb Italia. “È un obiettivo ambizioso e un percorso lungo, che coinvolge il nostro prodotto – ad esempio attraverso i tredici filtri accessibilità applicabili agli annunci – e la nostra community. Questa campagna, realizzata insieme a Diversity, parla alla nostra comunità di host e a coloro che entreranno a farne parte, raccontando l’importanza di un’ospitalità inclusiva e incoraggiando tutti noi a riflettere su come a volte, piccole attenzioni, possano davvero regalare un’esperienza di viaggio indimenticabile”.

 La collaborazione tra Airbnb e Diversity continua nelle prossime settimane con un importante momento di comunicazione durante la sesta edizione dei Diversity Media Awards, l’evento ideato da Diversity che ogni anno premia personaggi e contenuti mediali che si sono distinti per una rappresentazione inclusiva e valorizzante della diversità, in scena il 19 luglio 2021 a Milano e trasmesso in streaming TRULive il 22 luglio.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy