Interactive

Next Group firma l’iniziativa digitale di Reale Mutua Assicurazioni e Confagricoltura per la presentazione del progetto AGRIcoltura100

È online la prima edizione di AGRIcoltura100, l’iniziativa di Reale Mutua Assicurazioni e Confagricoltura organizzata per presentare i risultati del progetto pluriennale di monitoraggio e valorizzazione del contributo dato dall’agricoltura alla crescita sostenibile dell’Italia e alla sua ripartenza dalla crisi del Covid-19.

Il progetto ‘AGRIcoltura100: la sostenibilità delle imprese agricole per la ripresa del Paese’ ha coinvolto per l’edizione 2020 ben 1.850 imprese agricole di tutti i comparti produttivi e le regioni d’Italia. Il modello di analisi ha elaborato i dati di 234 variabili e prodotto per ogni azienda 17 indici per altrettanti ambiti di sostenibilità. Un’iniziativa digitale che ha preso il via in diretta streaming lo scorso 4 marzo, con la partecipazione di oltre 1.000 invitati tra giornalisti e imprese agricole, quando è stato presentato il primo Rapporto AGRIcoltura100.

Sono intervenuti: il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Stefano Patuanelli; Luca Filippone, Direttore Generale di Reale Mutua; Massimiliano Giansanti, Presidente di Confagricoltura; Enea Dallaglio, Partner di Innovation Team, società di ricerca del Gruppo Cerved; Vittorio Amedeo Viora, Amministratore di Reale Mutua Assicurazioni e Vicepresidente dell’Accademia di Agricoltura di Torino. L’evento si è concluso con la cerimonia di premiazione delle imprese agricole che hanno adottato soluzioni o promosso iniziative finalizzate a migliorare la sostenibilità ambientale, sociale ed economica della propria attività e della comunità in cui operano.

Molteplici i contenuti rilevanti per la costruzione di un evento che non poteva risolversi in una mera diretta di un paio d’ore. Per questo AGRIcoltura100 non è stato solo un evento ma una vera e propria iniziativa digitale, una virtual experience che ha voluto offrire agli ospiti la possibilità di approfondire gli studi effettuati, l’indice di riferimento, le qualità dei vincitori e delle aziende partecipanti. Il classico sito di registrazione si è trasformato in una web application sofisticata e responsive, uno strumento veloce per gestire le conferme di partecipazione e la raccolta dati e immergere gli ospiti in un ambiente virtuale in cui poter approfondire le tematiche trattate oltreché fruire lo streaming dell’evento principale in maniera del tutto innovativo. Uno strumento di comunicazione ed engagement per veicolare l’immagine dell’azienda e al contempo creare dinamiche user-friendly di fruizione dei contenuti.

L’evento digitale è stato dunque ambientato in un environnement immersivo tridimensionale ispirato stilisticamente a una ‘azienda agricola’ di prossima generazione secondo le tecnologie già esistenti, con uno stile architettonico coerente al prossimo decennio e ai valori della Sostenibilità espressi nei 17 Goals dell’Onu. Per fare questo, si è utilizzato un software originariamente creato per la ricostruzione tridimensionale di virtual tour di musei e shop digitali, evoluto in una sinergia proattiva tra la direzione creativa di Next e la piattaforma utilizzata. Obiettivo: rendere i partecipanti parte attiva dell’evento, trasformando l’occasione in una ‘experience’ dove fosse possibile esplorare gli ambienti virtuali di questa location ed interagire con i contenuti multimediali messi a disposizione anche grazie ai visori di realtà virtuale, comodamente da casa.

“Mai come in questo momento c’è la possibilità di sperimentare: gli eventi digitali ci hanno permesso di ri-scoprire il nostro lavoro, di studiare nuove forme di engagement per rispondere non solo a obiettivi di comunicazioni prefissati da brief ma, soprattutto, di ipotizzare nuove modalità di fruizione del pubblico da remoto. I creativi hanno la possibilità inedita di prendere ciò che le software house hanno da offrire, mixarlo, rinnovarlo (a volte stravolgerlo) per creare experience totalmente diverse dal passato, senza mai peccare di autoreferenzialità e tecnocrazia ma con l’umiltà di un bambino che apre i suoi occhi davanti un nuovo mondo da esplorare”, dichiara nella nota Gianluca Falletta, Creative Director della sede di Roma di Next.

“Oggi la tecnologia, gli strumenti virtuali e nuovi linguaggi digital sono parte integrante del futuro della event industry e della comunicazione e Next, agenzia con un DNA in continua evoluzione, lo dimostra in ogni progetto”, conclude Marco Jannarelli, Presidente NEXT GROUP.

Qui la ‘registrazione’ dell’evento con fruizione on-demand.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy