Interactive

MCES Italia, al via l’aumento di capitale per crescere ancora nel 2021

Sono passati circa sei mesi dallo sbarco del team MCES in Italia, e sin da subito il club di origini francesi si è voluto imporre come protagonista della scena eSports italiana. Dal lancio del Gaming Club, alla fondazione dei team professionisti, passando per importanti accordi commerciali e istituzionali, quella di MCES Italia è stata una crescita costante sia in termini societari che sportivi. E ora è arrivato il momento di nuove sfide e di porsi nuovi obiettivi, per dare seguito a un anno positivo con un 2021 ancora migliore.

Per questo, è partito ufficialmente l’aumento di capitale del club, che può così attrarre nuovi investitori e contare su nuovi partner per le proprie strategie di crescita. Una scelta ambiziosa e lungimirante, che ha già accolto adesioni importanti nei primi giorni di raccolta: l’ex dirigente di Milan e Barcellona Ariedo Braida ha infatti subito deciso di entrare nel progetto di MCES Italia, così come altri imprenditori di alto livello come Alessio Calabrò (attivo nel settore della Difesa e dei media con Rait88 e L’Atleta) e Carlo Cancellieri (già socio di Francesco Totti in alcune attività dell’ex capitano giallorosso e collaboratore dell’attuale ct azzurro Roberto Mancini).

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy