Interactive

La campagna multimedia di Grey London per Pringles punta sul valore della ‘giocosità’ del football, utilizzando in tempo reale i dati comportamentali per fornire a tutti una comunicazione su misura

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Pringles sta riportando il ‘valore della giocosità’ nel calcio dopo le battute d’arresto della scorsa stagione, con la sua nuova campagna a tema calcistico. Per diffondere sempre più il suo spirito ‘giocoso’, l’obiettivo del brand di snack, di proprietà di Kellogg, è ricordare a tutti l’energia e la sensazione del football ovunque lo si guardi, perché purtroppo le restrizioni sono ancora in vigore, e rendere le Pringles protagoniste di questa esperienza.

E appunto basandosi sulla componente ‘giocosa’, già presente nella popolare campagna natalizia di Pringles, l’agenzia creativa Grey London mostra una squadra di calcio che si diverte con le sue Pringles: vediamo i giocatori fare un uso inaspettato dello snack e della sua confezione mentre si allenano e si preparano per le partite. Ad esempio, un video mostra una squadra di calcio pronta per iniziare una partita, ma invece di concentrarsi sulla sfida ormai prossima, i giocatori si girano tutti, perplessi, a guardare uno degli atleti della squadra, che porta in equilibrio sulla fronte non un pallone da gioco, ma un certo numero di Pringles, una sull’altra.

La campagna ‘Keeping Football Fun’ utilizza più media, tra cui TVC, social, video, gif, immagini statiche, OOH e sticker. Tutte le declinazioni sono progettate per ricordare quanto sia divertente il calcio, mostrando come Pringles può migliorare la fruizione di una partita.

“Siamo davvero entusiasti di come sta andando questa estate di football e vogliamo allargare l’esperienza con le nostre risorse e, naturalmente, anche con alcune Pringles”, ha dichiarato in una nota Rui Frias, European Senior Brand Manager di Pringles. “Non solo la nostra campagna ha un impatto e è divertente, ma si rivolge anche alle persone giuste, al momento giusto e con il messaggio giusto. Non vediamo l’ora di vedere la reazione dei nostri fan mentre tifano per la propria squadra”.

La campagna include contenuti creativi dinamici sotto forma di gif animate, girati durante la produzione dei video, che saranno ottimizzati con una pluralità di testi e pubblicati in una serie di momenti chiave durante il campionato, una volta iniziato. Come parte della strategia di innovazione digitale, Pringles è sempre alla ricerca di opportunità di test e apprendimento all’interno delle proprie campagne. La cultura del calcio si basa tanto sulle reazioni quanto sul semplice guardare la partite. Quindi, oltre a pubblicare annunci pubblicitari tradizionali, Pringles sta pubblicando contenuti che suscitano reazioni in tempo reale si relazionano in tempo reale con quanta sta accadendo sul terreno di gioco.

Utilizzando i master design per la campagna di Grey, Presto, l’agenzia di Dynamic Creative interna di Dentsu, ha sviluppato un modello su misura per dimensionare ad hoc la creatività e dare vita al brand rispondendo in modo intelligente agli input in tempo reale ricevuti da sette mercati. Kellogg, Carat, Grey e Presto hanno identificato in modo collaborativo il pubblico, l’ora del giorno/giorno della settimana e i segnali sportivi in diretta come i dati chiave da attivare per essere veramente rilevanti per l’audience di Pringles e connettersi a essa in un modo nuovo. Sulla base di questi ‘trigger’, il modello popolerà dinamicamente i copy di Grey abbinati a GIF vivaci, per garantire che una creatività su misura per ogni persona, in un dato momento chiave.

La campagna si svolgerà in tutta Europa, in 24 mercati nazionali, principalmente in TV e VOD, prima di essere distribuita sui social a giugno inoltrato.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy