Interactive

Klarna chiude un round di finanziamento da 1 miliardo di dollari. Il Ceo Sebastian Siemiatkowski sfida il settore tech a concentrarsi sulla sostenibilità a livello globale

Alcune funzionalità sono ridotte dalle tue preferenze!

Questo accade perché la funzionalità “Google Youtube” usa dei cookie che hai scelto di disabilitare. Per vedere il sito completo abilita i cookies: Modifica le tue preferenze.

Klarna ha annunciato oggi di aver chiuso un round di finanziamento da 1 miliardo di dollari per accelerare l’espansione internazionale e sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla crescita del retail a livello globale. Il round, che supera di 4 volte la sottoscrizione, ha coinvolto una combinazione di investitori nuovi e già esistenti e si è chiuso con una valutazione post-money pari a 31 miliardi di dollari, che rende Klarna la fintech privata di maggior valore in Europa e la seconda a livello globale.

Klarna devolverà l’1% del capitale raccolto a una nuova iniziativa dedicata alla sostenibilità a livello globale, che sarà presentata ufficialmente il 22 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Terra.

“In Klarna risolviamo i problemi: è questo che facciamo sia per i consumatori, sia per i retailer. Gli utenti vogliono prodotti trasparenti che li aiutino a portare a termine le operazioni bancarie, a fare acquisti e pagamenti in un modo che rifletta lo stile di vita di oggi e non modelli tradizionali obsoleti. Tutti noi, in Klarna, continueremo a impegnarci per questo, ma è anche giunto il momento, con la nostra cultura del cambiamento, della discontinuità e dell’innovazione, di concentrarci su questioni più grandi e complesse. Credo che il nostro settore abbia la responsabilità di contribuire in qualche modo a risolvere i problemi relativi alla sostenibilità a livello globale e spero che anche altri player si uniranno a noi per raggiungere questo obiettivo”, dichiara nella nota Sebastian Siemiatkowski, co-fondatore e CEO di Klarna.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy