Interactive

Il Gruppo Dazn annuncia la nuova struttura organizzativa, Shay Segev è il nuovo Ceo. Obiettivo: guidare la strategia di sviluppo nello streaming, nelle scommesse e nell’eCommerce

Shay Segev

Il gruppo Dazn ha annunciato l’implementazione di una nuova struttura del Gruppo e alcuni cambiamenti nel leadership team: una trasformazione che consentirà a Dazn di realizzare la sua strategia di sviluppo, oltre che di aggiornamento continuo del prodotto.

Shay Segev sarà l’unico CEO del Gruppo Dazn. Shay è entrato in Dazn nel giugno 2021, prima era stato CEO di Entain, una società FTSE 100. Shay ha un track record eccezionale nelle attività di consumo digitale, che sarà indispensabile poiché Dazn espanderà la sua offerta ai clienti per includere, oltre al servizio di streaming sportivo, contenuti interattivi e coinvolgenti per i fan. Shay è entrato in Entain nel 2016 quando era un’impresa di dimensioni tutto sommato modeste, ma nel corso di cinque anni ha vissuto un periodo di straodinario sviluppo, tra cui, in particolare, l’acquisizione di bwin.party e Ladbrokes Coral e la creazione di BetMGM. Quando Shay ha lasciato l’azienda per unirsi a Dazn, Entain era diventato il leader di mercato con una capitalizzazione di 10 miliardi di sterline.

James Rushton, co-fondatore di Dazn, continuerà con le sue attuali responsabilità di supervisione della crescita nei mercati locali, nei diritti e nei contenuti. Con 25 anni di esperienza nel settore sportivo, James ha trascorso la maggior parte della sua carriera in Perform Group, dove ha guidato molte innovazioni significative, incluso il lancio di Dazn nel 2016.

Inoltre, Darren Waterman si unisce al team come Group CFO, con sede di lavoro a Londra. Darren proviene dalla straordinaria esperienza di Amazon, dove ha guidato il team finanziario responsabile di Prime Video a livello internazionale. Leader di livello mondiale ed esperto dirigente del settore TMT, Darren porta in Dazn un storia comprovata di successi nell’espansione geografica, nello streaming video, per non citare l’innovazione di prodotto e gli investimenti in contenuti sportivi, TV e cinematografici. Dopo quasi quattro anni come CFO, il suo predecessore Stuart Epstein continuerà a ricoprire il ruolo di Senior Advisor e membro del Consiglio Dazn, consentendo una transizione agevole ed efficace dai suoi attuali ruoli durante la prima metà del 2022.

Kevin Mayer, Presidente del Gruppo Dazn, commenta in una nota: “Dazn è diventato il leader globale nello streaming di sport in soli cinque anni ed è tempo di portare questo business al livello successivo, in particolare con il lancio di servizi interattivi, le attività di scommesse e l’eCommerce. L’esperienza di James nei diritti sportivi e la profonda comprensione dei mercati garantiranno che Dazn continui a coltivare e far crescere il proprio core business. Ringraziamo Stuart per i suoi numerosi e preziosi contributi e siamo entusiasti del proseguimento del coinvolgimento come membro del Board. Siamo lieti infine di accogliere un talento così forte come Darren Waterman: essere in grado di attrarre individui di così alto calibro è una testimonianza della forza della nostra attività e del nostro futuro“.

Questi cambiamenti arrivano sulla scia del significativo impegno globale di Dazn, inclusi la recente vittoria per l’aggiudicazione dei diritti nazionali delle prima seria – La Liga – in Spagna, l’essere stata nominata App dell’anno per Apple TV per il 2021 e il raggiungimento di un numero record di fan in tutto il mondo. Guardando al 2022, gli utenti possono aspettarsi un’esperienza ancora più profonda e interattiva con Dazn mentre la società si svilupperà attraverso le scommesse ricreative, i giochi, l’eCommerce, gli NFT e tutti i progressi tecnologici nell’esperienza visiva.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy