Interactive

IC DIGITAL e Kentico: una partnership all’insegna della personalizzazione

Le rivoluzioni scaturiscono sempre dal basso, e anche le più recenti e innovative tendenze nell’ambito della comunicazione digitale prendono vita da un’esigenza reale e manifesta delle persone. Il pubblico oggi ha infatti aspettative sempre più elevate nei confronti delle esperienze digitali, e deluderle potrebbe portare a risvolti molto negativi per il ritorno di investimenti del brand.

Ogni utente è unico e bisogna saper offrirgli un ‘viaggio su misura’, con un livello di personalizzazione così elevato che permetta a ciascuno di trovare il contenuto di cui ha bisogno, nel momento giusto e sul canale più adatto.

Lo sa bene IC DIGITAL, DX Agency di Milano specializzata da 20 anni in progetti di Digital eXperience, che ha creduto subito nell’importanza di realizzare soluzioni iper-personalizzate, allo stesso tempo creative e strategiche, in grado di massimizzare il valore degli asset digitali di ogni azienda attraverso una presenza integrata e connessa su tutti i canali.

Naturalmente per sviluppare prodotti così sofisticati è necessario superare il concetto del vecchio CMS affidandosi a una tecnologia di nuova generazione: la DXP (Digital Experience Platform).
Si tratta in pratica di una piattaforma ‘intelligente’ che impara a conoscere l’utente e le sue preferenze, permettendo di costruire un ecosistema digitale in grado di offrire una customer experience personalizzata e unica.

Un motore potente a disposizione del business, che va però gestito e ottimizzato per farlo rendere al meglio. Attualmente il team di specialisti di IC DIGITAL, con le sue competenze tecniche e creative, è in grado di proporre e realizzare soluzioni DXP affidabili e funzionali: esperienze digitali costruite intorno alle necessità dell’utente, come base di un’efficace strategia di marketing.

Va sottolineato che il substrato tecnologico dell’agenzia milanese per questo genere di progetti è assolutamente all’avanguardia, grazie anche a una partnership con Kentico, software factory della Repubblica Ceca che mette a disposizione la sua avanzatissima piattaforma Xperience.

Alberto Giannini, CEO di IC DIGITAL, spiega nella nota: “La DXP rappresenta per noi un punto di arrivo ideale: la sintesi perfetta di un percorso di crescita ventennale, lungo il quale abbiamo lavorato spesso come supporto ad altre agenzie per ogni tipologia di cliente. La Digital Experience Platform per noi oggi è questo: significa credere che la crescita possa passare una volta di più dall’innovazione; da inseguire anche attraverso partnership di valore, come quella con Kentico, che ci accompagna supportandoci al meglio in questo percorso. Personalizzazione dei siti e dei social, eCommerce, CRM, gestione campagne, automatizzazione, data intelligence… La DXP è una piattaforma strategica che, grazie a una serie di strumenti e funzionalità impensabili fino a poco tempo fa, mantiene sempre alto il livello di coinvolgimento e ci consente di parlare all’essenza più intima del target, trasformando l’esperienza in emozioni. Rendiamo in pratica i prodotti e i servizi più comunicativi ed accessibili, mettendo in connessione diretta domanda e offerta”.

Volendo sintetizzare in vantaggi concreti, tutto questo si traduce in valore per l’azienda, sotto forma di brand reputation e ROI. In particolare per quanto riguarda il ritorno di investimenti, la DXP offre nuove prospettive da considerare, con una visione a breve e a lungo termine.

Giannini chiarisce che “il ROI associato a un investimento in DXP non consiste solo nei benefici immediati in termini di conversioni offerti dalle caratteristiche della piattaforma. In questo senso è fondamentale anche il risparmio determinato dalla drastica riduzione dei costi di adeguamento dello strumento all’evoluzione del business, che avviene in modo automatico, in pratica guidato spontaneamente, dal comportamento degli stessi utenti. Le aziende che si affidano a una DXP come Kentiko Xperience restano così sodisfatte dei risultati che alla fine della vita del loro sito, scelgono quasi sempre di ricostruirlo con la stessa piattaforma”.

Queste considerazioni sono suffragate dallo studio Gartner del 2019 ‘Personalization development’, nel quale si evidenzia che il 93% delle aziende che hanno adottato una strategia di personalizzazione avanzata della customer experience hanno ottenuto un incremento dei ricavi. Il dato interessante è che questi crescerebbero in proporzione all’investimento: chi ha destinato almeno il 20% del budget alla personalizzazione ha visto infatti raddoppiare il ROI.

Ci sono 3 elementi chiave nelle DXP che garantiscono concretamente un ottimo ROI: prima di tutto la versatilità nel creare e gestire i contenuti; poi le funzionalità avanzate di costruzione e modifica delle pagine e infine le potenti opzioni di raccolta dati e automatizzazione delle campagne marketing.

Ma, come precisa Giannini, “questi vantaggi immediati vanno associati alla riduzione dei costi classici che normalmente si presentano durante il percorso di qualunque progetto ordinario. Mi riferisco più precisamente alla scalabilità, ovvero alla necessità di adattarsi alle dinamiche del business: con la DXP diventa semplice implementare un ulteriore sviluppo in un sistema già consolidato. Poi c’è l’aspetto degli aggiornamenti di sicurezza: la piattaforma Xperience, ad esempio, esegue costanti hotfix e release che costruiscono una base sempre sicura e funzionale per garantire al sistema continuità nella creazione di valore. Infine il supporto tecnico: uno dei nostri grandi punti di forza, che permette la risoluzione di eventuali problemi in tempi rapidissimi, lavorando fianco a fianco con il partner e con il cliente”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy