Interactive

GA4 Special Team, la soluzione di IC DIGITAL per affrontare il passaggio ‘obbligato’ a Google Analytics 4

Se ne parla ormai da tempo e la data famigerata è all’orizzonte: 1° luglio 2022, la data di non ritorno, quella in cui ogni brand dovrà aver integrato nel proprio ecosistema digitale GA4, Google Analytics 4.

Un aiuto concreto per la transizione arriva da IC DIGITAL, Experience Agency di Milano, che ha creato un apposito ‘GA4 Special Team’ per fornire un adeguato supporto alle realtà interessate.

Come spiega il CEO Alberto Giannini: “Il passaggio a GA4 è una rivoluzione copernicana in cui esisteranno solo User & Events. E come ogni rivoluzione che si rispetti costa sacrifici e porta grandi cambiamenti. Non è più sufficiente inserire un tag nel sito o nella app: sarà necessario codificare e tracciare tutti gli eventi che ci interessano. Tutti. Perché Google Analytics 4 non fa nulla di quello che faceva il suo predecessore se non viene configurato ad hoc. E fino a quel momento i dati, lo storico dei nostri anni precedenti, non sono confrontabili né importabili”.

A luglio 2023, quando Universal smetterà di funzionare definitivamente, non sarà possibile un upgrade, ma bisognerà cominciare a raccogliere i nuovi dati partendo da zero. Diventa perciò indispensabile migrare con i siti web sul nuovo sistema entro luglio di quest’anno, così da avere a disposizione uno storico dati di 12 mesi, sufficiente per fare analisi e confronti, quando il passaggio sarà definitivo.

Questa transizione è un fatto critico, un’opportunità e un tema su cui i brand dovranno investire ed impegnarsi: ecco perché dagli specialisti di IC DIGITAL nasce un team multidisciplinare di supporto dedicato. Eventi, configurazioni, data stack, conversioni, percorsi di navigazione, dashboard, formazione, tutto da ricostruire, secondo le regole di GA4 e tutto da capire di nuovo ai diversi livelli di interazione.

Search eXperience e GA4: più vantaggi per il business

Con Google Analytics 4 la maggior consapevolezza di quello che succede nelle pagine del sito, con il completo controllo sui dati, rende possibile disegnare una strategia di digital marketing più efficace perché basata sulle evidenze.

Un aspetto interessante di questo passaggio è che la nuova piattaforma di web tracking può diventare ancora più performante integrandosi e lavorando in parallelo con il metodo di Search eXperience, ideato e sviluppato dalla stessa IC Digital.

Questo sistema condivide con GA4 un approccio in cui i comportamenti all’interno del sito diventano il fulcro di ogni analisi: in pratica lo studio congiunto di UX, trend di ricerca e analisi dei dati permette di rispondere alle necessità di ricerca dell’utente, ma garantendo allo stesso tempo un’esperienza digitale personalizzata e memorabile, in grado di far crescere il tasso di conversione e fidelizzazione.

Formazione GA4 by IC DIGITAL

Con l’arrivo di GA4, la lettura, l’analisi e la gestione dei dati sarà completamente diversa da quella a cui oggi siamo abituati, perciò diventerà cruciale comprendere a fondo i meccanismi e le funzionalità della nuova piattaforma per mantenersi competitivi sul mercato.

Il team IC DIGITAL mette a disposizione tutta la sua expertise per guidare questa rivoluzionaria transizione in modo dolce. L’agenzia milanese organizzerà infatti, con l’aiuto dei suoi specialisti, corsi di formazione mirati a comprendere i meccanismi e approfondire le principali funzionalità del nuovo metodo di analisi.

L’obiettivo non è solo affiancare i clienti supportandoli nel miglioramento delle performance di business, ma di offrire a tutti la possibilità di migrare dalla vecchia piattaforma alla nuova in tempi rapidi e con tutta l’assistenza necessaria.

Ma cosa cambierà in concreto con GA4?

Lo spiega Camilla Mantegazza, SEO & Data Specialist IC DIGITAL: “In linea generale la vera rivoluzione sarà relativa al data model, ovvero cambierà completamente la modalità di lettura e tracciamento del dato. Se prima con Universal Analytics l’approccio era focalizzato sull’analisi della singola sessione, ora l’utente diventa protagonista, con l’impiego di un modello che si basa sui comportamenti e un’analisi del dato centrata sull’evento, inteso come interazione dell’utente all’interno del sito. Inoltre con GA4 verranno potenziati i meccanismi di machine learning in ottica predittiva. Ciò significa che la piattaforma sarà in grado di fornire insights sulle tendenze del mercato in cui opera il sito web di riferimento, raccogliendo dati di navigazione ed effettuando analisi sui probabili comportamenti futuri degli utenti”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy