Interactive

Ha aperto le porte il primo Condominio IKEA, piattaforma narrativa digital e luogo in cui esprimere al meglio sè stessi e la propria casa. Campagna integrata ideata da Studio Re e sviluppata insieme a DDB e We Are Social. Produzione della digital experience del 12-14 marzo a cura di Think Cattleya

Dopo avere supportato le persone nell’avventura quotidiana di rispondere al caos del mondo esterno con l’ordine interno delle case, a marzo IKEA torna a riflettere sull’evoluzione della casa e sulle prospettive dell’evoluzione dello spazio domestico. Il colosso svedese ha ripreso il filo da dove lo aveva lasciato a ottobre con l’evento dedicato al Movimento di Liberazione degli Spazi, e ha inaugurato il primo Condominio IKEA. Una piattaforma narrativa digital, progettata per creare un’attivazione in cui il brand svedese diventa voce di un attivismo inclusivo, positivo e di impatto per la società in cui ognuno può trovare il proprio spazio, per migliorare quello in cui vive.

Dopo aver aiutato la maggioranza delle persone a liberare e organizzare gli spazi con il Decluttering (uno dei tre pilastri del Movimento), il format della nuova campagna integrata di IKEA – ideata dal team creativo di Studio Re e sviluppata insieme a DDB GROUP ITALY e WE ARE SOCIAL – vuole mettere l’accento su come sia possibile ritrovare il benessere attraverso l’Organizing, per creare uno spazio dove poter trovare ogni cosa esattamente quando serve, e il Displaying, lasciando spazio alle proprie passioni in casa.

Dal 12 al 14 marzo la digital experience di IKEA si è sviluppata sui canali social IKEA e sul web attraverso un fitto programma di talk digitali con esperti – che hanno esplorato la dimensione psicologica e la personale organizzazione degli spazi – e workshop, dove IKEA ha condiviso tips e consigli per imparare a prendere il controllo dei propri spazi, per permettere a ognuno di sentirsi a proprio agio in casa propria e di vivere a pieno tutta la libertà dell’ordine.

Mai come oggi il tema dello spazio è un topic centrale nelle case di tutti: un ambiente ordinato non è solo una stanza dove ogni cosa ha il suo posto e dove c’è un posto per ogni cosa, è molto di più, benessere riconquistato, tempo recuperato, energia ritrovata, è scoprire che non contano i mq., ma le infinite possibilità con cui puoi moltiplicarli trasformandoli.

Del resto passiamo molto più tempo a casa. È quindi più che mai necessario capire come l’ambiente – e di conseguenza l’ordine – impatta sulla nostra libertà, influenzando il nostro livello di attenzione e le nostre relazioni, e come sia quindi possibile trasformarla, per renderla più funzionale, e personalizzarla, per renderla davvero la ‘nostra casa’.

La produzione della digital experience del 12-14 marzo è stata curata da THINK CATTLEYA

Credit

Agency: Studio Re

Ceo & Creative Director: Monica Re

Chief Financial Office: Barbara Mariuzzo

Creative: Samanta Cinquini, Cecilia Del Forno, Raffaele Corvino

Digital specialists: Alice Di Pierro, Antonio Cerro

Accounts: Martina Podetti

Agency: Gruppo DDB Italia

Chief Creative Officer: Luca Cortesini

Creative Director: Samantha Scaloni, Marco Zilioli

Copywriter: Camilla Nani

Art Director: Andrea Muccioli

Account Director: Davide Bergna

Account Supervisor: Azzurra Ricevuti

Agency: We Are Social

Executive Creative Director: Alessandro Sciarpelletti

Executive Creative Production Director: Daniele Piazza

Associate Creative Director: Paulo Gonzalez, Mattia Lacchini

Senior Creative: Camilla Vanzulli

Junior Creative: Marta Berardini

Mid-Weight Art Director: Giulia De Chirico

Art Director: Agnese Mignone

Editor: Sergio Giussani

Head of Client Services: Francesca Feller

Senior Account Director: Mirco Bertola

Senior Account Manager: Diego Vallieri

Senior Account Executive: Alessia Bloise

Account Executive: Giuliano Franco

Writer: Francesco Pierucci

Head of Strategy: Bruno Tecci

Strategy Supervisor: Marta Prosperi

Related articles

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy