Interactive

Gruppo Renault testa un progetto blockchain per la certificazione della conformità dei veicoli

Il Gruppo Renault ha sviluppato il progetto blockchain XCEED (eXtended Compliance End to End Distributed) con l’obiettivo di certificare la conformità dei componenti dei veicoli, dalla progettazione alla produzione.

Ideato e sviluppato con i grandi protagonisti dell’industria automobilistica, questo progetto consente di essere più reattivi e più efficienti in un contesto normativo sempre più esigente. Un nuovo regolamento per la sorveglianza del mercato è, infatti, entrato in vigore dal 1° Settembre comportando il moltiplicarsi dei controlli normativi dei veicoli già introdotti sul mercato. Tutta la catena di produzione deve, pertanto, adattare la sua struttura per rispondere alle autorità in tempi ristretti.

Basato sulla tecnologia blockchain ‘Hyperledger Fabric’ e sviluppato in collaborazione con IBM, il progetto XCEED si prefigge lo scopo di tracciare e certificare la conformità normativa dei componenti e sub-componenti dei veicoli.

Nel caso di XCEED, la blockchain intende creare una rete di fiducia tra OEM e costruttori automobilistici per condividere le informazioni di conformità. Il carattere decentrato della tecnologia blockchain consente alle singole parti di mantenere il controllo e la riservatezza dei dati, senza intrusioni, rafforzando la sicurezza e la confidenzialità.

È proprio la gestione della sicurezza e della confidenzialità offerta dalla tecnologia blockchain che ha permesso di riunire tutto l’ecosistema automobilistico intorno a questa iniziativa più unica che rara.

Il progetto XCEED, avviato nel 2019, è il frutto del lavoro collaborativo interaziendale dei partner dell’industria automobilistica (Continental, Faurecia, Plastic Omnium e Saint-Gobain), dell’intelligenza collettiva e dell’adattamento della metodologia agile in un particolare contesto multi-aziendale per lo scambio di dati e la gestione di progetti.

Il test effettuato presso lo stabilimento di Douai ha permesso di consolidare il valore e la performance della tecnologia blockchain per l’industria automobilistica, con oltre un milione di documenti archiviati e una velocità di 500 transazioni al secondo.

Il progetto XCEED che abbiamo avviato dimostra tutta la capacità di innovazione del Gruppo Renault e siamo convinti che la blockchain sia un vettore di trasformazione dell’industria automobilistica”, sottolinea nella nota Odile Panciatici, Vicepresidente Blockchain del Gruppo Renault. “La tecnologia Blockchain acquisisce senso, infatti, in un vasto ecosistema che fa intervenire diverse aziende e che crea un collegamento tra i vari processi, sistemi informativi e database dei partner. Nell’industria automobilistica, dove ci confrontiamo con diversi attori al di fuori dell’azienda – i nostri fornitori, i nostri clienti, i distributori indipendenti, ecc. – questa tecnologia trova molteplici utilizzi”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy