Interactive

Google presenta in versione beta, disponibile solo in Italia, il Marketing Privacy Planner, per aiutare i clienti a sviluppare la strategia digitale e la gestione dei dati

Google annuncia oggi Marketing Privacy Planner, un nuovo strumento ideato e sviluppato in Italia che supporterà le imprese e le aziende a sviluppare un piano di privacy per il marketing. Lo strumento è pensato per aiutare i professionisti del marketing a sviluppare la strategia digitale e di gestione dei dati della propria azienda o di un cliente e capire quali soluzioni per l’advertising di Google possano essere utili.

Marketing Privacy Planner può essere utilizzato seguendo tre semplici step: come prima cosa, viene chiesto di scegliere il percorso più adatto rispetto alla propria realtà lavorativa, scegliendo di rispondere alle domande sulla strategia di marketing digitale e gestione dei dati della propria realtà aziendale o di quella di un cliente. Successivamente, vengono proposte una serie di semplici domande in relazione a 3 diverse aree legate alla strategia di marketing digitale: Collezione, Misurazione, Attivazione, con la possibilità di approfondire ulteriormente alcuni concetti e soluzioni grazie ai riferimenti disponibili durante il percorso all’interno dello strumento. Infine, una volta completato il questionario, viene indicato il livello attuale rispetto ai 4 disponibili (Esplorazione, Avviamento, Validazione, Consolidamento) identificato in relazione alla media delle risposte fornite. È possibile richiedere il report completo per scoprire una checklist di consigli personalizzati che possono essere attivati tramite gli strumenti di advertising di Google.

Le soluzioni per l’advertising di Google giocano un ruolo importante per rendere Internet un luogo accessibile e utile per tutti, ed è per questo che l’advertising digitale deve essere accompagnato da nuovi strumenti che tutelino in maniera sempre più attenta la privacy delle persone. Gli ultimi due anni hanno visto una netta accelerazione nell’utilizzo degli strumenti digitali con più della metà della popolazione mondiale ormai presente online. Attraverso gli strumenti di Google si vuole creare un ambiente online sicuro per tutti.

Se si considerano alcune evidenze della ricerca portata avanti in Europa con Ipsos lo scorso anno, si nota che 2 rispondenti su 3 sono scettici rispetto a come le aziende utilizzano i loro dati per finalità di marketing, tuttavia le persone sono tre volte più propense a reagire in modo positivo alla pubblicità quando sentono un maggior senso di controllo su come vengono utilizzati i loro dati.

Per questo Google ha pensato di introdurre, come progetto pilota disponibile in anteprima per il mercato italiano, uno strumento che possa aiutare i professionisti del marketing digitale a individuare quali sono le soluzioni in ambito advertising più adatte alle proprie esigenze, aiutando aziende di ogni dimensione a sviluppare una strategia sui dati per il digital incentrata sulla privacy e rispondere prontamente all’evoluzione dell’ecosistema digitale.

Questo strumento è attualmente disponibile in anteprima per il mercato italiano in versione beta e Google si dichiara pronto ad aggiornarlo in base ai feedback che riceverà dal mercato per renderlo sempre più utile per i clienti e partner, con lo scopo di facilitare le strategie di marketing digitale.

Related articles

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy