Interactive

Gli eSports conquistano un nuovo media strategico: la community di Calciatori Brutti entra nell’OIES

Calciatori Brutti diventa media partner dell’Osservatorio Italiano eSports. L’accordo rientra nella strategia della più popolare community italiana di appassionati di calcio di esplorare nuove opportunità in un settore trainato da FIFA e Pro Evolution Soccer, i titoli di punta di Electronic Arts e Konami.

Calciatori Brutti vanta 4,5 milioni di contatti aggregati tra quattro diverse piattaforme social. Da tempo ha avviato un percorso di differenziazione del business, che l’ha condotta a sviluppare iniziative con svariati partner di prestigio nazionale. In virtù del successo dei primi progetti sperimentali a tema eSports, Calciatori Brutti ha deciso di entrare nell’OIES per intensificare la propria strategia in un contesto dalle grandi potenzialità.

“Da quando abbiamo iniziato il nostro percorso con Calciatori Brutti l’obiettivo è sempre stato quello di fare comunità, a tutti i livelli”, dichiara nella nota Daniele Roselli, co-founder della community. “L’idea che tra i nostri utenti ci possano essere dei talenti a cui poter dare un palcoscenico è lo stimolo che ci guida: il mondo degli eSports è un ambiente perfetto per questa missione. Lavorare con le migliori realtà del settore in quest’ottica, disponendo di un media da milioni di contatti, apre degli scenari scalabili sia in termini di contenuto, sia di audience”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy