Interactive

Etica e Intelligenza Artificiale: la formazione di Ammagamma agli studenti, per il progetto ‘Easy to Tech’ della Fondazione Cotec

Luca Baraldi, Head of Human Sciences Ammagamma
Luca Baraldi, Head of Human Sciences Ammagamma

Quattro video per parlare agli studenti di etica e intelligenza artificiale. Così Ammagamma, tech company che offre soluzioni di IA alle imprese, contribuisce a Easy to Tech, il progetto di divulgazione scientifica e tecnologica nato per iniziativa della Fondazione Cotec, che mira ad affrontare il problema della scarsità di conoscenze, competenze e consapevolezza critica della popolazione non specialista, e quindi anche degli studenti delle scuole superiori, rispetto alle ultime frontiere della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica in Italia.

L’era dei dati ha modificato radicalmente il modo in cui la realtà viene percepita e rappresentata, in uno scenario che ha creato nuove possibilità e introdotto nuovi rischi. Se da una parte vi è un grande potenziale di sviluppo, di applicazione e di impatto delle soluzioni di IA, dall’altra occorre prestare attenzione a non lasciarsi travolgere dall’entusiasmo tecnologico, ignorandone i rischi.

I quattro video, che saranno disponibili sulla piattaforma Easy to Tech, sono stati realizzati da un team di Ammagamma proprio con l’obiettivo di offrire spunti per navigare più consapevolmente nell’era dei dati, e di cogliere le implicazioni etiche legate all’uso di soluzioni di intelligenza artificiale.

“Ognuno di noi, nella quotidianità, ha progressivamente ceduto una parte delle decisioni a sistemi automatizzati, lasciandosi guidare, lasciandosi suggerire comportamenti o scelte. Che sia un film da vedere o un libro da acquistare, un viaggio da organizzare o una strada da percorrere, sistemi di IA stanno assumendo un ruolo sempre più importante nel nostro modo di orientare la nostra realtà. Nei video realizzati per Cotec proponiamo anche una riflessione sul rapporto tra automazione delle decisioni e conservazione dei margini di autonomia personale, per invitare a una presa di coscienza sul valore insostituibile del libero arbitrio”, dichiara nella nota Luca Baraldi, Head of Human Sciences di Ammagamma.

“La diffusione della cultura tecnico-scientifica è uno degli obiettivi primari di Cotec. Descrivere la complessità di una tecnologia innovativa, come l’IA, e cercare di farne comprendere i meccanismi di funzionamento favorisce, soprattutto nei giovani, la consapevolezza di come si svilupperanno le tecnologie del futuro e di quali implicazioni esse potranno determinare sul mondo del lavoro, sulla vita individuale, sui processi sociali”, commenta Fabio Boiani, Segretario Generale Fondazione Cotec.

Related articles