Interactive

Drive to Store: i supermercati COAL scommettono su WhatsApp Business per la distribuzione dei cataloghi digital. Con il supporto di Tiendeo.it

COAL, distributore che opera nel centro Italia con 330 punti vendita in oltre 200 Comuni tra Marche, Abruzzo, Umbria, Lazio, Molise, Emilia Romagna e San Marino, si prepara a introdurre una importantissima innovazione a livello di marketing: Whatsapp Business con QR Code per la diffusione dei cataloghi digitali.

A supportare il retailer marchigiano nell’operazione è Tiendeo.it, compagnia attiva nei servizi drive-to-store per il settore retail ed esperti in cataloghi digitali, complice la diffusione dell’uso del QR Code nell’ultimo anno e la dimestichezza raggiunta dagli italiani con questo strumento ormai di uso quotidiano, che fa da ponte tra offline e online. Per quanto riguarda la campagna, Tiendeo stima il raggiungimento di 20.000 letture mensili grazie al canale Whatsapp Business.

“Intravediamo in questo nuovo strumento di comunicazione un grande potenziale”, spiega in una nota Marco Cortucci, Responsabile Marketing di COAL. “Per questo quando ci è stato proposto da Tiendeo lo abbiamo subito analizzato con grande interesse fino ad arrivare ad attivarlo. In Europa molte catene lo utilizzano già mentre in Italia sono pochissime ed alcuni lo hanno fatto perché lo avevano attivato in altri paesi dove operano. Siamo molto fiduciosi nell’apprezzamento dei nostri consumatori a questo servizio”.

“Per alcuni mesi non abbiamo avuto a disposizione quello che è il mezzo più importante per le nostre comunicazioni commerciali: i volantini cartacei. Di corsa abbiamo convertito la comunicazione verso altri strumenti. E viste le circostanze in cui operavamo la parte da padrone l’ha fatta il digital. Per molti, noi compresi, è stata l’occasione anche di testare nuove soluzioni ed alcune di queste sono poi rimaste all’ interno dei nostri piano di comunicazione. Un maggior utilizzo del digitale senza però intaccare gli investimenti sulla parte più classic”, osserva ancora il responsabile marketing di COAL.

Il 2020 ha insegnato a tutti il valore della capacità di adattamento per sopravvivere. Uno sguardo sempre rivolto al futuro è fondamentale per non farsi cogliere impreparati dagli eventi, in una realtà, quella della tecnologia e della comunicazione, in cui il nuovo è già vecchio. Introdurre Whatsapp business nelle proprie campagne è un passo importante, dettato dai tempi e dalle necessità tanto del retail come dei consumatori.

Come per la maggior parte della GDO, i canali di comunicazione utilizzati da COAL vanno da quelli più ‘tradizionali’ – come volantini, quotidiani, radio, affissioni – a quelli più ‘nuovi’, quali campagne web e social. Per il retail marchigiano non c’è un canale che funziona più degli altri, sono tutti validi. Indipendentemente dalle attività, vengono utilizzati sempre più canali, per arrivare a molteplici e diversi target di consumatori. Quello che sta cambiando è il peso degli investimenti, che si sta lentamente spostando dagli strumenti tradizionali a quelli più nuovi.

“Tiendeo si adatta a questa evoluzione del mondo retail, realizzando ogni campagna sfruttando al massimo i canali che meglio si adattano a livello di performance e alle necessità del retailer, utilizzando diversi canali come appunto Whatsapp Business, o altri social network, tra cui Facebook, Instagram o Tiktok, oltre al portale stesso di Tiendeo, con il fine di comunicare con il consumatore nel momento più adeguato del customer journey”, aggiunge Jaume Molins, Country Manager Italia di Tiendeo.

“Ad oggi è impensabile eliminare il catalogo cartaceo, però il solo fatto di parlarne è già un segnale”, conclude Cortucci. “La società è sempre più digitale e tecnologica. A questo si deve aggiungere che i consumatori sono sempre più attenti all’utilizzo corretto delle risorse ed è possibile in un futuro (i cui tempi sono difficili da prevedere) che alcune catene inizino a sperimentare una comunicazione commerciale solo digitale abbandonando la carta. A quel punto potremmo vedere di iniziare una nuova fase della comunicazione promozionale”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy