Interactive

Debutta ad Halloween la nuova serie ‘Racconti dell’Orrore’ di Podcastory. La voce protagonista è l’attore Stefano Fresi

Halloween, Dia de muertos, Ognissanti. Qualunque sia la tradizione a cui si voglia fare riferimento, una cosa è certa: la notte del 31 ottobre si omaggiano gli spiriti, ricordando i cari defunti, esorcizzando la paura (dolcetto o scherzetto?), evocando l’ignoto. Gli spiriti tornano. Buoni o cattivi, in cerca di soluzione per le loro vicende terrene, di vendetta, o forse di amore.

I racconti di questi ritorni sono prassi ormai consolidata. E PODCASTORY decide di intercettare questo trend producendo e pubblicando una mini serie intitolata Racconti dell’Orrore, destinata al pubblico più attivo e coinvolto dalla notte di Halloween: la generazione Z, i Teen.

I tre racconti che compongono la mini-serie sono frutto di un concorso letterario promosso dalla factory negli scorsi mesi. Il concorso ha visto risposta massiccia di centinaia di write lovers.

Sono racconti ambientati tra mezzanotte e alba, tra luce e ombra, sogno e realtà. Rappresentano il punto più profondo, il ‘cuore pulsante’ della notte nera. È il momento in cui gli incubi raggiungono il loro culmine, i gufi spalancano i loro occhi magnetici dalle cime degli alberi e la luna illumina le paure più recondite di chi è sveglio, o si risveglia…

“Racconti dell’Orrore debutta ad Halloween – racconta nella nota Davide Schioppa, Ceo e Founder di Podcastory – perché ci è sembrata la data più indicata per questo lancio, ma siamo convinti che da mini-serie potrebbe diventare una produzione stabile, in grado di raccontare storie da brividi ai ragazzi tra i tredici ed i diciannove anni”.

La mini serie sarà disponibile sulle tradizionali piattaforme e, dato il target specifico, sulla SmemoApp, l’agenda digitale esclusivamente dedicata alla generazione Z, lanciata proprio da Smemoranda il 15 settembre scorso e di cui Podcastory è partner.

Davide Schioppa

 

“Per questo suo essere esclusivamente dedicata alla generazione Z – continua Schioppa – abbiamo eletto luogo ideale per la pubblicazione della serie la SmemoApp. Uno spazio virtuale che riempiremo, per la parte che ci compete, con contenuti di qualità, grazie a un piano editoriale di ampio respiro, promuovendo la cultura grazie anche a storie frizzanti, appassionanti e appassionate, ma basate su valori e cultura”.

C’è un’altra grande novità. La mini-serie ‘Racconti dell’Orrore’ vede anche l’inizio di una nuova importante collaborazione per Podcastory, quella con il celebre attore Stefano Fresi. Amato dal pubblico per il ruolo de ‘il Secco’ nel film drammatico Romanzo criminale, o di Alberto Petrelli nella pellicola Smetto quando voglio, grazie alla quale ottiene una candidatura al David di Donatello come miglior attore non protagonista.

“Dare voce è un’espressione che mi è sempre piaciuta moltissimo; interpretare storie scritte perché arrivino all’orecchio delle persone con l’aggiunta di intenzioni, sfumature, dettagli credo sia un’opportunità unica”, ci confida Stefano Fresi. “L’esperienza del podcast secondo me centuplica le possibilità di comprensione profonda del testo. E Podcastory, per questo, compie una magia”.

“Sono molto contento che la voce di questi racconti sia quella di Stefano Fresi. Sono sempre stato un suo fan e l’opportunità di iniziare a collaborare con lui m’inorgoglisce moltissimo”, conclude Davide Schioppa.

 

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy