Interactive

Comscore fotografa la scenario del settore Travel, con il pubblico femminile in evidenza nel processo decisionale. Il Report ‘Travel industry in Italia: analisi dei comportamenti online’

Dalle compagnie aeree, agli hotel, passando per le agenzie di viaggio online. Quali sono i comportamenti online che plasmano l’industria dei viaggi?

Comscore con il report ‘Travel industry in Italia: analisi dei comportamenti online’ fotografa lo scenario di questo settore, analizzandone la composizione, il profilo demografico degli utenti e l’evoluzione dopo due anni di pandemia.

Tra le principali evidenze si nota che l’Italia appartiene a un gruppo di paesi in cui l’industria del Travel ha una portata molto ampia: a marzo 2022, oltre l’80% della popolazione digitale italiana (di età 18+) ha visitato un sito che fornisce servizi o informazioni relative ai viaggi.

Nel complesso, l’attività sui siti legati ai viaggi è quasi tornata ai livelli pre-pandemia, con alcune sfumature: i siti di informazioni di viaggio si sono per lo più ripresi, ma categorie come le compagnie aeree sono ancora al di sotto della media. Ciò suggerisce che i consumatori stiano dando la priorità alle destinazioni più vicine a casa rispetto ai paesi lontani.

A livello demografico si nota che la reach e il traffico sui siti web delle compagnie aeree e delle app mobili sono maggiori tra il pubblico femminile e quello più giovane, trend confermato anche nel settore dell’autonoleggio e del car sharing.

La penetrazione della categoria Hotel è simile per tutte le fasce d’età (a parte quella più giovane), con una particolare concentrazione sul pubblico femminile, sia in termini di reach sia in termini di coinvolgimento.

Il pubblico femminile è fondamentale nel processo decisionale

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per approfondire il motivo, l’evidenza indica un ruolo preponderante delle donne nel processo decisionale: per quasi tutte le categorie del Travel, la reach e il coinvolgimento sono chiaramente più elevati tra il pubblico femminile rispetto al pubblico maschile.

Gli estimatori di Costa Crociere e Frecciarossa non sono solo Globe trotter o Destination travellers

I brand utilizzano i social media per promuovere le proprie attività in vari modi; i più affermati usano le celebrità (Frecciarossa) o giocano sia con le celebrità sia a livello emozionale (Costa Crociere). Questo fa leva su target diversi, e i brand possono usare strategie ad hoc nei vari Social in base agli interessi concreti dei ‘target’ mostrate attraverso le varie ‘personas’ maggiormente rappresentative.

Related articles